FcIN - Ecco Puscas, finalmente. L'Inter ci ripensa?

di Giuseppe Granieri
articolo letto 13192 volte
Foto

“È stato un mercato di completamento: la cessione di Da Cruz è arrivata per un’offerta importantissima del Parma. A quel punto abbiamo scelto George Puscas per le sue caratteristiche. Ci può dare molto e credo completi un reparto offensivo in cui abbiamo giocatori con caratteristiche valide e varie. Lui è un attaccante di cui avevamo parlato da tempo: l’Inter temporeggiava e c’erano altri club che puntavano alla promozione, ma alla fine ha vinto il nostro progetto tecnico”. Con queste dichiarazioni, rilasciate nei giorni scorsi a TuttoMercatoWeb.com, Domenico Teti, direttore sportivo del Novara, spiega come è nata e sviluppata la trattativa che ha portato l’attaccante classe 1996 in Piemonte.

Una fiducia incondizionata da parte del club subito ripagata dal giocatore (seguito anche dal Palermo nello scorso mercato di gennaio), con 4 gol in due partite: la rete all’esordio, nella sconfitta contro l’Ascoli per 2-1, e la tripletta nell’ultimo turno contro il Cittadella. Gol che hanno un sapore importante e che dipingono un futuro che oggi si chiama serie B, ma anche a giugno potrebbe essere differente.  

E la realtà delle cose la spiega lo stesso giocatore, in una recente intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport: “All’Inter sono grato per aver creduto in me e, dal giorno del mio arrivo in nerazzurro, non ho fatto altro che pensare a vestire quella maglia da protagonista. Per me non sarebbe un punto d’arrivo ma un sogno che ogni giorno cerco di riuscire a realizzare: non vedo l’ora! Intanto il club ha mantenuto il diritto di controriscatto dal Novara ed è un segnale di fiducia importante per me”.

Ed è proprio il punto finale che potrebbe rappresentare l’inizio di una nuova storia: quel controriscatto in mano alla società nerazzurra può significare molte cose. Secondo quanto raccolto da FcInterNews.it, infatti, l’Inter segue con molta attenzione i progressi del rumeno e potrebbe pensare a lui in vista della prossima stagione.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI