Ronald De Boer: "Frank trattato in maniera sleale dal Crystal Palace. Futuro? Ha ancora fame"

di Mattia Zangari
articolo letto 3505 volte
Foto

Intervistato da Goal.com a margine dell'Aspire4sport Congress, Ronald De Boer ha preso ancora una volta le difese del fratello gemello Frank, scaricato dal Crystal Palace dopo soli 77 giorni dal suo insediamento a Selhurst Park: "Come suo fratello, ad essere obiettivi, credo sia stato trattato in maniera sleale. Vedendo le ultime prestazioni della squadra (con lui alla guida ndr) si capiva che il livello si era alzato. Volevano cambiare la filosofia di gioco dallo stile 'palla lunga e pedalare' a quello del fraseggio. Se assumi uno come Frank sai che cosa aspettarti e serve del tempo. Contro il Burnley (ultima gara prima dell'esonero ndr) probabilmente si è vista la miglior prestazione, e invece, quando pensi di essere sulla strada giusta, è stato licenziato. Tutto questo è ridicolo". 

Nonostante questo divorzio doloroso, Frank De Boer ha molta voglia di rimettersi in gioco, garantisce Ronald: "Ha ancora fame di allenare un club. Ora starà attento a scegliere il club adatto al suo profilo". 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI