FFP, Inter rimandata: resiste il settlement per la prossima stagione

di Mattia Zangari
articolo letto 57633 volte
Foto

Roma okay, Inter rimandata, Milan in attesa. In questi minuti, sono arrivate le sentenze della Uefa sul Fair Play Finanziario, con i capitolini che sono praticamente a posto, sarà sufficiente una cessione (Nainggolan?) per rientrare nei parametri, ma già ieri la commissione ha chiuso il "settlement". 
Non è ancora finita, invece, per il club nerazzurro che non ha soddisfatto completamente le richieste del massimo organismo del calcio europeo e dunque resterà sotto "settlement" anche per la prossima stagione di Coppe, con restrizioni sportive e finanziarie. Di fatto la dirigenza della Beneamata - si legge sulla Gazzetta dello Sport - dovrà valutare le spese fatte per il mercato negli ultimi due anni (da quando non è in Europa) e le entrate che dovranno essere in parità.

"La Camera Investigativa - si legge nel comunicato diffuso dalla Uefa - ha inoltre concluso che il Fenerbahçe, l'Inter e il Trabzonspor hanno parzialmente soddisfatto gli obiettivi fissati per la stagione 2017/18. Di conseguenza, le previste misure sportive condizionali, come le restrizioni sul trasferimento e la limitazione del numero di giocatori nell'elenco A, non saranno revocate e continueranno a essere applicate nella stagione 2018/19. Ulteriori contributi finanziari, se applicabili, verranno trattenuti come specificato in ciascun accordo. Il regime di settlement continuerà a ad essere applicato per la stagione 2018/19 sia per l'Inter che per il Trabzonspor". 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy