SEZIONI NOTIZIE

Crespo: "Inter, ancora due ostacoli prima dello scudetto. Conte? Basta guardare come ha recuperato Eriksen e Perisic"

di Alessandro Cavasinni
Fonte: Gazzetta dello Sport
Vedi letture
Foto
© foto di Federico Gaetano

"L'Inter è una squadra che sta segnando con una facilità impressionante e questo significa che il gioco è fluido, che la manovra ha un preciso filo conduttore e che tutti, in campo, sanno quello che devono fare". Parole e musica di Hernan Crespo, intervistato dalla Gazzetta dello Sport.

Partiamo da Lukaku-Lautaro. Nessuno come loro?
"In Italia non c’è nessuna coppia tanto prolifica. E anche in Europa, se penso a tandem offensivi, fatico a trovare paragoni. Lukaku e Lautaro si completano e tutta l’Inter ne supporta l’azione".

Lautaro, da sempre, è un suo pupillo.
"Lo conosco da tanto tempo, quest’estate gli avevo consigliato di non accettare le offerte del Barcellona e di non muoversi dall’Inter e alla fine ho avuto ragione. In area è micidiale: i suoi movimenti sono sempre finalizzati al tiro, quindi al gol. E di testa è forte, ha tempismo, regge il confronto con i difensori più alti di lui".

Inter super: oltre all’aspetto tecnico c’è anche il fattore umano.
"Già, guardiamo in che modo Conte ha recuperato gente come Eriksen o Perisic. Molti li consideravano ormai fuori dal progetto, lui è stato un maestro di psicologia nel riportarli sulla strada giusta. È da questi dettagli che si vede l’importanza di un allenatore. Ha avuto pazienza, ha fatto sì che imparassero le regole dello spogliatoio e li ha aspettati come avrebbe fatto un bravo padre di famiglia. E ora l’Inter ha due giocatori, e che giocatori, in più!".

Ostacoli all’orizzonte?
"L’Inter, adesso, deve dimostrare di avere continuità. Va bene vincere il derby in quel modo, ma si deve fare una grande prestazione anche quando si va in trasferta contro squadre “piccole”, e magari l’ambiente è meno caldo e la sfida meno glamour. Questo è l’ultimo gradino da scalare. Anzi: il penultimo".

E l’ultimo?
"L’Inter avrà fatto bingo quando saprà affrontare formazioni che si chiudono senza problemi nel creare occasioni. In campo aperto, com’è accaduto contro il Milan, è più semplice. Lukaku e Lautaro, contro le “piccole”, devono aiutarsi ancora e puntare di più sul fraseggio stretto".

VIDEO - COMPAGNO DI LAVORO SPECIALE PER VIDAL: UNA VECCHIA GLORIA SI ALLENA CON IL CILENO

Altre notizie
Domenica 28 febbraio 2021
19:43 Inter Social Club Vidal celebra l'ottimo trionfo: "Stiamo sempre meglio. Sempre più squadra" 19:29 L'avversario Ballardini in conferenza: "Lukaku ti traumatizza. Volevamo fare una partita diversa ma non ci siamo riusciti" 19:14 In Primo Piano Orsato torna sul fallo di Pjanic in Inter-Juve: "Ho notato subito l'errore. Il Var non poteva intervenire" 18:59 Focus Ancora un caso Covid-19 tra i dirigenti Inter: riscontrata la positività del vice ds Dario Baccin 18:49 Inter Social Club "Grande vittoria" quella di oggi contro il Genoa, i complimenti di Bastoni ai compagni: "Bravi ragazzi"
18:35 L'avversario Perin incita i suoi: "Incidente di percorso che non mette in discussione quanto fatto fino ad oggi" 18:21 Inter Social Club Lautaro non segna ma fa segnare Big Rom. L'esultanza del Toro: "Vamos, vamos" 18:07 Moviola Inter-Genoa - Poche sviste per Chiffi, poi il Var lo aiuta sul 3-0 di Sanchez: Lukaku parte da posizione regolare 17:52 News Darmian a InterTV: "Ci sentiamo tutti importanti, qui all'Inter sono migliorato tanto" 17:51 L'avversario Genoa, Ballardini a Sky: "Inter favorita per lo scudetto. Lukaku? Fa la differenza, è un esempio" 17:44 News Conte a InterTV: "Si è creato un gruppo forte e solido. Col Parma serve la giusta fame" 17:43 In Primo Piano Conte in conferenza: "Lukaku sta cominciando a essere più 'cattivo'. Sanchez? Diverso rispetto al passato" 17:39 News Darmian a Sky: "Abbiamo fatto una grande partita. Eriksen mi avrà fatto i complimenti..." 17:31 In Primo Piano Conte: "Eliminazione Champions immeritata, oggi ce la giocheremmo. La situazione societaria? Inutile pensarci" 17:05 In Primo Piano L'Inter pigia sull'acceleratore e scappa via: no contest per il Genoa, i nerazzurri vincono 3-0 e volano a +7 17:04 Focus Lukaku al 90': "Bello essere primi, non molliamo. Io capocannoniere? Conta che l'Inter vinca" 17:00 Pagelle Inter-Genoa - Lukaku colossale, Conte con il joystick. Lautaro strapperebbe applausi 14:51 News Suazo: "L'Inter incontra un Genoa in salute, ma ha voglia di vincere il campionato. Lukaku? Annata strepitosa" 14:39 L'avversario Genoa, Marroccu a Sky: "Scelte credibili, in campo i giocatori giusti per questa partita" 14:25 L'avversario Genoa, Melegoni a Sky: "L'Inter è la più forte, ma noi faremo la nostra partita"