SEZIONI NOTIZIE

Marotta: "Conte? Parliamo del presente. Il FPF è rigido, ma vogliamo fare degli investimenti importanti"

di Christian Liotta
Fonte: Marotta, Inter
Vedi letture
Foto

Come di consueto, Beppe Marotta arriva ai microfoni di Sky Sport per parlare non solo della partita contro il Napoli, ma anche per dire la sua sulle voci legate al futuro dell'Inter, in campo e in panchina:

Vuole parlare di Conte?
"Parliamo del presente, abbiamo una partita importantissima con un traguardo da raggiungere. Non abbiamo fatto niente, quindi siamo concentrati su questa situazione".

Quest'obiettivo sarebbe eccezionale come club da raggiungere?
"Sì, ma non vuol dire fermarsi. Anzi dobbiamo alzare l'asticella cercando di inseguire un ulteriore obiettivo perché vogliamo vincere".

Lautaro in campo, è il segno che l'Inter punta su di lui?
"C'è una rosa a disposizione di Spalletti, valuta lui a seconda delle partite. L'insieme è di squadra, sta all'allenatore scegliere gli 11 da mandare in campo. Senza dimenticare che si gioca più di novanta minuti e quindi sono importanti anche quelli che entrano dalla panchina".

Va comunque sottolineato il comportamento di Spalletti.
"Assolutamente. A livello mediatico il tecnico viene preso di mira dai giornalisti che creano situazioni di gossip difficili da gestire. Spalletti è un grande allenatore, sta facendo benissimo; sta portando a termine l'obiettivo richiesto, ha un contratto con noi e quindi noi siamo qui a giocarci un obiettivo importante".

L'ha stupita l'addio di Allegri?
"Sono le dinamiche del calcio, chi doveva parlare ha parlato. Non sta a me commentare la situazione, non è piacevole né spiacevole arrivare a queste cose. Non mi ha trovato impreparato".

Superato il settlement agreement, che mercato devono aspettarsi i tifosi?
"I paletti del Fair Play Finanziario sono molto rigidi, le plusvalenze ormai sono un fattore ordinario per tutti i club e noi dobbiamo procedere in questo verso. Ma la proprietà dell'Inter è forte e vuole raggiungere traguardi importanti, vogliamo fare investimenti importanti per le nostre necessità pur rimanendo in questi paletti".

VIDEO - ESPOSITO STREPITOSO: CHE PUNIZIONE ALLA FRANCIA


Altre notizie
Mercoledì 18 Settembre 2019
02:30 News Psg-Real, Tuchel glissa su Icardi: "In campo dal 1'? Non sappiamo" 01:30 L'avversario Ter Stegen: "Non è facile affrontare il Borussia Dortmund. Pareggio giusto" 00:45 Rassegna Prima TS - Immenso Napoli, piccola Inter 00:28 Rassegna Prima CdS - Conte: "Io asino" 00:11 News Conte a InterTV: "Brutta prestazione, me ne prendo la responsabilità. Lo Slavia è stato superiore" 00:01 News Barella a InterTV: "Slavia Praga avanti nella condizione. Ora pensiamo al derby" 00:00 Editoriale L'Inter resta 'pazza' in Champions. Ora è dura
Martedì 17 Settembre 2019
23:44 News Psg, Verratti elogia Icardi: "Giocatore magnifico. Sa giocare con i compagni" 23:29 News Icardi, foto con Neymar in vista del Real Madrid: "La Champions League è tornata" 23:15 News Napoli, Giuntoli: "Rammaricati per Icardi, ma nessun rimpianto" 23:01 News Parma-Karamoh, scoppia la pentola a pressione: il francese multato dopo l'ennesimo ritardo all'allenamento 22:56 News UCL - Barcellona e Borussia non si fanno male. Mertens-Llorente, il Napoli sorride. Male Chelsea e Benfica, Ajax ok. Goleada Salisburgo 22:47 L'avversario Sky - Duro confronto Giampaolo-Paquetà a Milanello 22:39 Inter Social Club Politano: "Cammino ancora lungo. Servirà vincere le prossime" 22:33 News Eurorivali - Barça, è super Fati: storia di un boom annunciato 22:19 News Sarri chiude la polemica: "Credo che a Conte sia stato riferito qualcosa di errato" 22:05 News Skriniar: "Lo Slavia ha giocato con il cuore, il pareggio è giusto" 22:02 Copertina Lukaku a InterTv: "Non è stata una buona partita. La schiena? Questa mattina avevo un po' di male" 22:00 Moviola Inter-Slavia Praga, regolare il gol di Olayinka. Asamoah non è da rosso 21:46 News Sensi in mixed: "Pareggio giusto, ora dobbiamo recuperare mentalmente. Io sorprendente? Merito della squadra"