SEZIONI NOTIZIE

FcIN - Vecino presto a disposizione di Conte. E il futuro potrebbe riservare una sorpresa

di Redazione FcInterNews.it
Vedi letture
Foto

Le parole di Antonio Conte dopo la vittoria di Cagliari, con cui il tecnico salentino auspicava una rosa più snella e funzionale dopo il mercato di gennaio, hanno spostato l'attenzione su calciatori a oggi ai margini del progetto o scontenti per lo scarso minutaggio goduto finora. Oppure semplicemente sul mercato ormai da tempo, come Matias Vecino che tra poco tornerà abile e arruolabile dopo l'intervento chirurgico al ginocchio dell'estate scorsa. È parere condiviso, dopo il tentativo di cederlo lo scorso gennaio all'Everton, che l'uruguaiano abbia già le valigie pronte e che sia considerato ormai superfluo da Conte. Non a caso nel corso dell'ultima sessione di mercato era stato proposto al Napoli, senza tuttavia trovare la quadra. Ora che gennaio si avvicina, è ipotizzabile che l'ex Fiorentina torni sul mercato, ma in realtà non si tratterebbe di un'uscita rapida, anzi.

Ad oggi, il classe '91 non ha ricevuto alcuna comunicazione dalla dirigenza e si considera parte del gruppo in cui a breve tornerà a lavorare regolarmente. Ora che la pausa forzata sta per terminare, è sua intenzione riprendersi un posto nelle rotazioni della squadra. Lo stesso Conte, in un mercato povero che non permetterà grossi investimenti, sembra intenzionato a rivalutarlo, testandone il recupero e il reinserimento nel gruppo. Difficile infatti che un club voglia investire su un giocatore fermo da oltre 4 mesi, tanto vale dargli un'altra chance soprattutto oggi che si è forse definitivamente tornati al 3-5-2 e che i più accreditati a salutare sono Christian Eriksen e Radja Nainggolan. Quest'non significa che anche Vecino non sia destinato a partire in caso di opportunità, ma solo che la croce che gli è stata messa addosso nei mesi scorsi non è più così netta.

Altre notizie
Giovedì 25 febbraio 2021
14:18 In Primo Piano FT - Suning, obiettivo 1,5 miliardi di dollari dalla vendita quote. "Così porteremo avanti la nostra strategia" 14:04 News Angelozzi (ex ds Sassuolo): "Politano giocatore forte, lo seguiva anche la Juve" 13:49 News La LuLa fa sognare. Serena: "Lautaro in un particolare è più bravo di Lukaku" 13:35 News La Bundesliga apre ai fondi. Fila di 30 gruppi interessati, c'è anche Bc Partners 13:21 News Mazzola: "L'Inter continui così, non deve migliorare. Conte ed Herrera diversi, ma con una qualità in comune"
13:07 News Ranking Uefa, il Real si riprende il 3° posto superando la Juve. Inter 25esima davanti all'Atalanta 12:52 Radio Nerazzurra Marini: "Vent'anni all'Inter, ce l'ho nel cuore. Bersellini e la Uefa '94, che ricordi" 12:38 Il resto della A Juve-Napoli recuperano il 17 marzo? Possibile, ma tutto dipende dalla partita di stasera 12:24 Focus Arbitri 24^ giornata: Chiffi dirigerà Inter-Genoa (Mazzoleni al Var). Roma-Milan a Guida 12:10 Focus Covid-19, esiti negativi per i tamponi dei giocatori: l'attività di squadra prosegue normalmente 11:56 News Filip Stankovic compie 19 anni, auguri dall'Inter e da papà Dejan: "Auguri bestia" 11:42 Copertina Suning.com, scambi sospesi in Borsa: possibile ingresso statale al 20-25% 11:28 Rassegna Il Sole 24Ore - Eleven Sport alleata di Sky: 110 milioni per il canale di Lega, sorpasso sul binomio Dazn-Tim 11:17 In Primo Piano Covid-19, l'Inter comunica la positività di Marotta, Antonello, Ausilio, Capellini e un membro dello staff tecnico 11:04 Web Tv VIDEO - La Nord riaccoglie Stankovic a Milano: cori, fumogeni e mega striscione 10:50 In Primo Piano Inter, il rating del bond rischia il declassamento. Dalle porte chiuse agli stipendi: tutti i motivi 10:36 Rassegna Corsera - Torino-Sassuolo spostata al 17 marzo: tre giorni prima i granata ospiteranno l'Inter 10:22 Rassegna Qui Genoa - Ballardini prova il tandem Shomurodov-Pjaca. Tre i diffidati, possibili cambi in vista del derby con la Samp 10:08 Rassegna TS - Inter-Genoa, Darmian per Hakimi. Conte prepara il turnover per Parma 09:54 Rassegna Radaelli (talent scout Racing): "Impossibile non vedere Lautaro. E' la punta del decennio per l'Argentina"