SEZIONI NOTIZIE

Ausilio: "De Boer saldo in panchina. Tanti vorrebbero l'Inter, è la stampa che..."

di Alessandro Cavasinni
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La società conferma con forza Frank De Boer. Dopo le tante parole spese in tal senso, arriva quella del club con Piero Ausilio portavoce più incisivo nella conferenza post assemblea. "Quante partite abbiamo mancato quest'anno? Due, forse tre. Stiamo migliorando, ci vuole tempo, noi dobbiamo capire cosa c'è dietro i risultati senza limitarci ai risultati sennò avremmo messo in discussione l'allenatore - dice il direttore sportivo -. Cosa che non abbiamo mai fatto. Sono almeno 15 giorni che non leggo niente, Gigi (Crippa, il capo ufficio stampa ndc) mi manda le prime pagine all'una di notte e purtroppo almeno quelle devol vederle, ma non cambia nulla. Noi andiamo oltre, analizzando cosa c'è dietro il risultato. Per me è stata più negativa la partita con il Southampton che contro Bologna o Cagliari. Negativa la partita di Bergamo. Noi analizziamo e cerchiamo di capire come valorizzare questa squadra, l'allenatore ha idee positive e propositive. Tiriamo almeno 10-15 volte a partita, se Icardi non la risolveva mercoledì rischiavamo di non vincere ma la nostra analisi è più profonda della vostra. Non abbiamo contattato alcun allenatore, molti si propongono perché tutti vorrebbero allenare l'Inter, ma la panchina è di De Boer. L'allenatore è molto piu' tranquillo di tutti voi. Ogni volta, prima di tutti i match, ho detto che c'è piena fiducia in lui. Basta recuperare le registrazioni. Poi lo ha detto anche il presidente Thohir prima del Torino: mi sembra una posizione piuttosto netta. Siete voi che dite che è solo, i dirigenti sono sempre al campo con l'allenatore e lo staff e succede solo all'Inter. Nelle altre squadre la stampa conta quanti dirigenti sono al centro sportivo? Lo fate con Galliani al Milan? Eppure qui siamo sempre insieme, tutti i giorni. Come fate a definirlo solo?".

Altre notizie
Giovedì 22 ottobre 2020
04:30 Curiosità & Gossip Recoba presenta il suo nuovo vino sui social: il nome è un richiamo alla carriera 03:30 Ex nerazzurri France Football lo vede ala destra, Eto'o si infuria: "Mancanza di rispetto" 02:30 News Spadafora rilancia: "Tutti i campionati siano pronti ad un piano B. Bolla? Il protocollo ne prevede già una" 01:30 News Under 21, riprogrammata per il 12 novembre la sfida tra Islanda e Italia 01:09 Rassegna Prima GdS - Champions, Romelu salva l’Inter. Fortuna che c’è Lukaku
PUBBLICITÀ
01:02 Rassegna Prima Ts - Inter, solo Lukaku 01:00 Rassegna Prima CdS - Conte, brutta aria. Pari con il Borussia, il ko del Real gli complica la vita 00:53 L'avversario Bmg, Rose in conferenza: "Difficile giocare a San Siro, finale lodevole. Risultato giusto per quanto visto in partita" 00:34 L'avversario Bmg, Hofmann: "Abbiamo meritato questo pari con l'Inter, in pochi ci credevano" 00:25 L'avversario Bmg, Ginter: "Risultato che a caldo lascia delusione. Subire al 90' un gol evitabile è frustrante" 00:14 In Primo Piano Conte in conferenza: "Orgoglioso di questi ragazzi. La sconfitta del Real? Personalmente non mi fa piacere" 00:05 News Conte a Inter Tv: "Risultato paradossale, non ricordo parate di Samir. Sanchez? Spero nulla di grave, sapremo domani" 00:03 News Perisic a Sky: "Nuovo ruolo, sto lavorando per imparare. Sono convinto che passeremo il turno" 00:00 Editoriale Un girone di Champions che fa perdere di vista la realtà
Mercoledì 21 ottobre 2020
23:59 News Darmian a UefaTV: "Lukaku grande persona. Speriamo continui a segnare così tanti gol" 23:50 Moviola Inter-Borussia Mönchengladbach - Kuipers insufficiente: fischia poco, dubbi sul gol dell'1-2 dei tedeschi 23:34 In Primo Piano Conte: "Grande prova. Eriksen ha fatto bene, Alexis è da valutare. Dura incassare così la notizia di Hakimi" 23:32 News Darmian a InterTv: "Rammaricati per il risultato, volevamo vincere. Esordire con questa maglia è un'emozione" 23:22 Focus Sanchez sostituito da Lautaro all'intervallo: per il cileno contrattura all'adduttore destro 23:20 News UCL - Calano il poker vincente Atalanta e Bayern. Vincono anche City, Liverpool e Olympiacos