SEZIONI NOTIZIE

GdS - Lautaro scaccia i fantasmi: titolare a Vienna contro il Rapid?

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

La notte delle carriere nerazzurre da salvare Lautaro Martinez l’ha sfruttata cambiando e non poco le sue prospettive personali all’Inter. Dopo un gennaio da mettere nei ricordi da cancellare in fretta (al di là del Benevento), si legge sulla Gazzetta dello Sport, il Toro è ritornato a far vedere le corna nel posto giusto, al Tardini, nel momento giusto, in un match col Parma che non accennava a sbloccarsi. Riuscendo nell'impresa non facile di risultare decisivo anche nei ritagli di tempo concessigli da Spalletti, che spesso lo butta nella mischia nelle vesti di problem solver: fino a qui, l'attaccante di Bahia Blanca ha giocato 600 minuti in 16 partite (appena 5 da titolare), con una media-gol di 0,6 reti sui 90 minuti. Non male, visto che l’amico e mentore Icardi, per dire, lo insegue a quota 0,49.
L'ex Racing, non curante dei paragoni molto azzardati con la meteora Gabigol, ha dimenticato gli screzi del papà con il tecnico e ha fatto tesoro delle successive strigliate, spingendo più in là anche le recenti voci di mercato in lingua spagnola. Perché il ragazzotto sponsorizzato all’Inter da Diego Milito sa di aver già fatto vedere tanto, anche se nelle ultime partite pre-Parma aveva sbagliato diverse occasioni decisive, anche se magari vorrebbe avere più chance da titolare e pensa di meritarsele.

E a proposito di occasioni dal 1', secondo ,a rosea a Vienna potrebbe esserci un «fuori programma»: nella prima uscita di Europa League contro la cenerentola Rapid: forse Spalletti concederà un turno di riposo a Icardi, sempre presente tra Serie A, Champions League e Coppa Italia dopo la panchina contro il Genoa del 3 novembre, lanciando Lautaro.

VIDEO - LINCOLN, RIGORE "ALLA ZAZA" AL SUB 20. MA LA FORTUNA LO AIUTA


Altre notizie
Giovedì 18 Luglio 2019
23:29 Ex nerazzurri Mihajlovic inizia la terapia al Sant'Orsola: contatti continui col Bologna 23:14 News Genoa, scelti i numeri di maglia: Pinamonti si prende la 99 23:01 News Miranda, visite speciali a Paranavai: "Orgoglioso di dire al mondo di essere di qui" 22:46 Ex nerazzurri Thiago Motta non molla il Psg: "Vorrei vincere la Champions con questo club" 22:32 News CorSera - Nuovo stadio, Inter e Milan si muovono: già contattati sei studi internazionali di architettura 22:19 In Primo Piano ESCLUSIVA - Sabbadini, ds Ravenna: "Grassini ci darà un contributo importante. Abbiamo chiesto Schirò" 22:04 News Bild - Kovac voleva Perisic al Bayern Monaco, no dei dirigenti 21:50 News Fonseca, altro avviso a Dzeko? "Sono esigente, chi non capisce avrà difficoltà a stare alla Roma" 21:35 News Inter e Nike insieme a Singapore: Gagliardini, Esposito, Barella e Politano incontrano i tifosi 21:22 News Juncker, ex allenatore Agoume: "Lucien come Pogba? Non vedo questa somiglianza" 21:07 News San Siro, Scaroni replica: "Le parole di Berlusconi? Ne ho parlato con lui, ha parlato il Silvio sentimentale" 20:53 Focus Ag. Llorente: "La Viola c'è, ma si sono mosse anche Lazio, Dea e Inter" 20:39 Inter Social Club Brazao, messaggio a Inter e Albacete: "Grazie per questa opportunità" 20:24 Inter Social Club VIDEO - La player cam dell'Inter su Barella: l'allenamento dell'ex Cagliari 20:10 News Bookies - Futuro Higuain, l'ipotesi Inter si gioca a 20 19:56 News Roma, 12-0 nel primo test stagionale: anche Dzeko in gol 19:42 Focus Bastoni: "È un onore per me rappresentare questi colori. Finalmente qui" 19:29 News Canovi: "Il Napoli compri Icardi, ma va messa a tacere Wanda" 19:15 Esclusive FcIN - Palazzi e il futuro: lo vogliono Benevento e Frosinone 19:00 In Primo Piano FcIN - Inter-Cavani: contatto. Il club si è informato, l'uruguaiano non chiude la porta. Ora palla a Marotta e Zhang