Pagelle Inter-Cagliari - Dekic paratutto. Mulattieri decisivo

di FcInterNews Redazione
articolo letto 10655 volte
Foto

DEKIC 8 - Ilfuoriquota serbo ha il compito di tenere viva l’ottima tradizione di portieri dell’Inter. I primi segnali sono rassicuranti. Salva i nerazzurri nella mezz’ora iniziale e intuisce l’angolo scelto da Lombardi. Insuperabile.

GRASSINI 5,5 - Qualche affondo interessante, su tutti quello del 6’ non sfruttato da Salcedo, ma deve trovare maggiore continuità. Prestazione sporcata dagli appoggi errati e le difficoltà nel controllo del pallone. (DAL 66’ PERSYN 6,5 - Entra molto bene nel match: carattere, ossigeno ed assist).

NOLAN 5 - Spaventa Daga con un potente colpo di testa seguito ad uno stacco imperioso. Dietro barcolla e commette fallo da rigore su Doradiotto.

VAN DEN EYNDEN 6,5 - Preciso e sempre pronto a porre fine alle illusioni sarde. Protagonista di chiusure rilevanti.

CORRADO 5,5 - Forma con Burgio il 'lato debole' della formazione di Madonna. Cresce alla distanza dopo trenta minuti da mal di mare.

GAVIOLI 6 - Il nazionale U19 tiene viva la mediana con tanta corsa e numerosi intercetti. Manca di precisione nelle conclusioni. (DAL 77’ BALLABIO s.v.)

POMPETTI 5,5 - Soffocato dal pressing organizzato da mister Canzi, prova comunque a rendersi protagonista, a volte con buoni risultati.

BURGIO 5 - Kouadio comprende la sua timidezza e ne approfitta. Più tranquillo quando Salcedo si posiziona vicino a lui. (DAL 55’ DEMIROVIC 5,5 - Mezzala di muscoli ma di scarsa intraprendenza. Non brilla.)

MULATTIERI 7 - Avvio a fari spenti, migliora nella ripresa. Il primo tentativo si stampa sul palo, il secondo è quello giusto. Gol pesantissimo, da centravanti, in una giornata non del tutto convincente. L’ex Spezia potrà solo migliorare con il tempo.

SALCEDO 5,5 - Tutti fremono per vederlo giocare. La star del 2001 dimostra grandi capacità fisiche e tecniche. Meglio quando si allarga a sinistra. Nel complesso stona la sua eccessiva leziosità. (DAL 77’ D’AMICO 6 - Frizzante, riserva brividi alla difesa ospite quando la partita sembrerebbe conclusa). 

ADORANTE 5 - Non trova la giusta sintonia con Salcedo. Stretto tra i due centrali di difesa, ha la peggio. (DAL 55’ COLIDIO 6,5 - La rete nasce da un suo prezioso lavoro spalle alla porta).

ALL. MADONNA 6 - Sufficienza risicata. Perché risolve in qualche modo il caos iniziale e i tre punti arrivano anche se con grande fatica. Vincente la scelta di passare al 4-3-3: valorizza sia Salcedo che Mulattieri. Giusti i cambi, qualche errore forse nell’11 titolare. Per ora va bene anche così, in futuro servirà però un’Inter molto diversa da quella vista oggi.

Michele Neri

VIDEO - INTER-PARMA, LE ULTIME DA APPIANO: LA CONFERENZA DI SPALLETTI E LE SCELTE PER LA PARTITA


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy