SEZIONI NOTIZIE

Primavera 1, Casadei non basta a risvegliare un'Inter anonima per 85': la Spal vince con merito 2-1

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

Assente ingiustificata per 85', l'Inter Primavera esce dallo Stadio Paolo Mazza con zero punti in mano e tanti dubbi sul suo reale valore, alimentati da una Spal travolgente a cui il 2-1 finale non rende giustizia. La gara, valida per la seconda giornata del campionato ci categoria, è un monologo estense dal fischio d'inizio fino a cinque minuti dalla fine, quando Cesare Casadei - con il blitz vincente in area che ormai è una specialità della casa - quasi riapre una sfida a senso unico. Quasi perché, il ravennate, all'89, spedisce l'insperato pareggio contro il corpo di Galeotti, che sigilla una vittoria strameriatata dei padroni di casa e del gioco, trascinati da Ellertsson e Seck, i due mattatori di giornata. 

SPAL-INTER 2-1
Marcatori: 15' Ellertsson, 25' st Seck, 41' st Casadei

SPAL: 1 Galeotti, 2 Alcides (15' st Suffer 16), 3 Iskra, 4 Peda, 5 Owolabi (33' st Raitanen 15), 6 Zanchetta, 7 Attys (15' st Semprini 20), 8 Ellertsson, 9 Moro, 10 Seck (38' st Borsoi 17), 11 Piht (38' st Campagna 24). A disposizione: 12 Rigon, 13 Szyszka, 14 Csinger, 18 Roda, 19 Mamas, 21 Fiori, 23 Stefanski. Allenatore: Giuseppe Scurto

INTER:1 Stankovic; 2 Moretti, 4 Kinkoue, 5 Sottini (1' st Casadei 17); 7 Vezzoni, 8 Mirarchi (14' st Iliev 18), 6 Squizzato, 11 Carboni (14' st Akhalaia 20), 3 Dimarco (1' st Hoti 13); 10 Oristanio (28' st Bonfanti 19), 9 Satriano. A disposizione: 12 Botis, 21 Magri, 14 Moretti, 15 Sangalli, 16 Wieser
Allenatore: Armando Madonna

Ammoniti: Owolabi, Semprini, Borsoi
Recupero: 1'- 5'
Arbitro: Ermanno Feliciani
Assistenti: Davide Stringini – Giuseppe Di Giacinto

RIVIVI LIVE - 

95' - Non c'è più tempo, cala il sipario allo stadio Paolo Mazza! Dopo la vittoria all'esordio contro la Samp, l'Inter Primavera cade al cospetto di una grande Spal, trascinata da Ellertsson e Seck, gli autori delle due reti. Non basta ai nerazzurrini il blitz vincente di Casadei a cinque minuti dal 90': sconfitta strameriatata. 

95' - Neanche l'ultima preghiera per l'Inter, a cui è statp negato il corner. 

94' - Si spegne sul fondo il lungo spiovente di Hoti. Galeotti, con tutta la calma del mondo, si appresta al rinvio. 

93' - Respira la Spal, grazie alla punizione guadagnata da Campagna vicino al cerchio di centrocampo. 

92' - Scintille in campo tra Vezzoni e Moro, normale momento di tensione di una partita agli sgoccioli riaperta da 7'. 

90' - Assalto finale dell'Inter, che ha a disposizione 5' per acciuffare il pareggio

89' - INTER A TANTO COSì DAL CLAMOROSO 2-2! Squizzato scodella in mezzo per il colpo di testa in torsione di Casaei che colpisce Galeotti. 

88' - L'Inter ora ci crede davvero: scappa via sulla destra Moretti, trattenuto fallosamente da Borsoi, poi ammonito. 

85' - ACCORCIA LE DISTANZE L'INTER, GOL DELLA SPERANZA SEGNATO DA CASADEI! Galeotti si supera parando un colpo di testa di Bonfanti destinato nel sacco, Akhalaia è lesto a riciclare il pallone regalandolo al 17 che mette dentro da zero metri a porta vuota. 

84' - Bonfanti! Spizzata non irresistibile dell'attaccante bergamasco: palla tra le mani di Galeotti.   

83' - Ultime due sostituzioni per Scurto: Borsoi e Campagna subentrano a Seck e Piht. 

83' - Anche Semprini finisce nell'elenco degli ammoniti dell'arbitro per aver ostacolato la ripresa del gioco dell'Inter. 

82' - Seck chiede troppo da se stesso e perde un uno contro tutti vicino all'area interista. 

81' - Akhalaia ancora troppo irruento: tamponamento vicino alla linea laterale. 

80' - Akhalaia affossa Semprni nell'area di rigore della Spal: fallo in attacco commesso dal moldavo. 

79' - Applausi per Owolabi, tra i migliori in campo, dentro Raitanen. 

78' - Ammonito per proteste Scurto, allenatore della Spal.  

76' - Spal vicina al tris! Blitz in area di Piht, che salta secco Stankovic sul lato corto e poi prova un tiro-cross da posizione impossibile. Bloccato prima della linea da Kinkoue. 

75' - Corpo a corpo Bonfanti-Owolabi: è l'interista ad avere la meglio, rimessa laterale guadagnata. 

73' - Madonna utilizza l'ultimo cambio: finisce la partita di Oristanio, inizia quella di Bonfanti. 

73' - Gioco fermo ora: c'è Iskra a terra dolorante dopo un contrasto. 

70' - SECK FA 2-0! In questa circostanza Stankovic non può nulla, il tiro mancino di precisione chirurgica del giocatore spallino si infila vicino al palo.   

68' - Che brutta conclusione di Kinkoue! Alle stelle il tiro del francese su punizione, non la miglior scelta fare calciare lui anziché Oristanio. 

67' - Ammonito Owolabi, autore di un fallo su Oristanio che aveva portato palla fino al limite dell'area. 

67' - STANKOVIC INSUPERABILE! Seck ci prova due volte nello spazio di 2 secondi, ma il numero uno interista si oppone a un destino che sembrava già segnato per l'Inter con un doppio intervento da applausi. 

66' - Piht si mangia il 2-0! Esitazione fatale in area dell'11 della Spal, Stankovic esce con convinzione e gli spegne la luce. 

64' - Suffer prova a mettersi subito in mostra, non è d'accordo Kinkoue che ferma la sua iniziativa sul nascere.  

61' - Superata l'ora di gioco al Mazza: Spal in vantaggio dal 16' grazie a Ellertsson. L'Inter, dopo un primo tempo anonimo, sta provando quantomeno a costruire i presupposti per il pari. 

60' - Due cambi anche per la Spal: Alcides e Attys lasciano il posto a Suffer e Sempini. 

59' - A proposito di stanchezza, Attys a terra per crampi. Gioco fermo, ne approfitta Madonna per fare altre due sostituzioni: dentro Iliev e Akhalaia, escono Carboni (un po' dispiaciuto) e Mirarchi. 

58' - Un po' lunga ora la Spal, che forse sta accusando un calo fisico dopo quel primo tempo a cento all'ora.  

57' - L'Inter, con il nuovo modulo, predilige la soluzione sulle fasce: Carboni si apre bene sulla sinistra, ma il suo cross viene letto da Galeotti. 

56' - Parte Seck... Tiro debole e centrale, Stankovic raccoglie la palla senza problemi. 

55' - Hoti sgambetta Moro a pochi metri dall'area di rigore interista. Chance su calcio da fermo per la Spal. 

55' - Satriano prova ad aggirare senza fortuna Peda, attentissimo nella circostanza. 

53' - Owolabi travolge Oristanio nella trequarti campo interista: netto l'intervento falloso del difensore della Spal, che però non è d'accordo con l'arbitro. 

52' - Tiraccio di Zanchetta: il suo tiro piazzato diventa uno strano campanile che non porta dividendi ai compagni. 

50' - Troppo corto il cross di Moretti, allontana per un attimo la Spal. L'Inter rimane in proiezione offensiva rendendosi insidiosa: cross ben calibrato dalla sinistra, Satriano - sorpreso - non riesce nella deviazione. 

49' - E' cambiato il copione della partita in questo avvio di secondo tempo: è l'Inter, già pericolosa con Oristanio, a comandare le operazioni. 

47' - Modifica tattica all'intervallo: l'Inter si è messa a 4 dietro, con Hoti e Kinkoue nel cuore della difesa. 

46' - ORISTANIO A UN PASSO DAL PARI! L'Inter sviluppa l'azione sulla sinistra, portando alla conclusione il suo numero 10 all'interno dell'area di rigore: la palla sibila vicino al palo. 

46' - Due cambi per Madonna: Hoti e Casadei per Dimarco e Sottini. 

14.04 - Ripartiti, via al secondo tempo di Spal-Inter!

13.50 - La campana del primo tempo ha il suono della salvezza per l'Inter Primavera, costretta a incassare inerme i colpi scaricati da una Spal ferocissima. Ai punti non ci sarebbe storia, ma il calcio non è il pugilato e i nerazzurrini sono ancora ampiamente in partita al netto di 46' anonimi in cui lo svantaggio minimo è un affarone: è 1-0 al duplice fischio, grazie al gol di Ellertsson. Se il ko è solo rinviato al secondo round lo deciderà Armando Madonna, chiamato a modificare l'assetto della squadra per evitare di finire al tappeto fragorosamente. 

46' - Duplice fischio di Feliciano, finisce qui il primo tempo di Spal-Inter! Dominio dei padroni di casa nei primi 46', a cui sta molto stretto l'1-0 firmato da Ellertsson al 16'. Nerazzurri non pervenuti. 

45' - Segnalato un minuto di recupero. 

44' - Spal straripante, l'Inter non ha mai trovato le contromisure in questo primo tempo: Seck a giro fuori di poco, con Stankovic comunque in controllo. 

42' - ALCIDES VICINO AL 2-0! L'ex Inter, trovato benissimo da Seck in area, calcia forte da posizione privilegiata per sorprendere Stankovic. Che non fa una piega e devia la palla sopra la traversa. 

41' - Problemi fisici per Oristanio: il numero dieci zoppica vistosamente, forse per una botta rimediata in precedenza. 

38' - L'Inter balla pericolosamente dietro. Ellertsson taglia a fette la difesa dell'Inter superando come se niente fosse Kinkoue, poi calcia e centra Moretti che passava lì per caso. 

38' - Sporcato da un difensore il cross di Carboni, che finisce docile, docile nelle mani di Galeotti. 

35' - OCCASIONE SPAL! E' proprio Attys a farsi vedere con un bel cross che manda in tilt Kinkoue: sul pallone si avventa Piht che di testa manda largo. 

35' - L'arbitro Feliciani ferma il gioco dopo aver toccato la palla con la suola fermando, di fatto, l'azione di Attys. Palla restituita alla Spal. 

33' - Fallo di sfondamento ai danni di Vezzoni: calcio di punizione nella propria area per l'Inter, che può allentare per un attimo il forcing spallino. 

32' - Ancora Oristanio protagonista! Serie di finte e controfinte del 10 interista, che si crea lo spazio per sparare verso la porta: la palla si impenna sopra la traversa. 

30' - ORISTANIO RECLAMA UN RIGORE! Il numero 10 nerazzurro, da dentro l'area, calcia verso la porta, ma il suo tiro incontra un ostacolo. Illegale, secondo il suo punto di vista; non per l'arbitro, che è lì vicino e non vede alcun fallo di mano. 

29' - STANKOVIC SALVA L'INTER! Filip tiene in vita i nerazzurri respingendo in corner un tiro a colpo sicuro destinato all'angolino di Moro. Calcio d'angolo per la Spal. 

27' - CARBONI VICINO AL PARI! Assolo palla al piede dell'italo-argentino che si fa 30 metri prima di arrivare al limite dell'area, si porta la palla sul destro e calcia trovando due deviazioni, quella di Iskra e del portiere Galeotti, Corner. 

25'  - Tanti gli errori in fase di impostazione dall'Inter: dopo l'ennesima palla persa, Dimarco è costretto a commettere fallo per evitare il contropiede spallino.

24' - Soluzione inspiegabile da parte di Satriano: il suo tiro da distanza siderale si perde sul fondo senza creare ansie a Galeotti.  

23' - L'Inter alza il baricentro guadagnando un calcio di punizione sulla trequarti avversaria con Dimarco. 

21' - Dritta sulla barriera la punizione dello specialista Oristanio. L'azione prosegue con Dimarco che raccoglie la palla e la crossa al centro, dove Galeotti esce con coraggio e porta a casa un fallo di sfondamento. 

20' - Carboni prova a scuotere l'Inter con una bella fuga sulla sinistra, il cross dalla linea di fondo, però, è da dimenticare. L'ex Catania sembra l'unico a tentare qualcosa di più del compitino. 

16' - SPAL AVANTI CON MERITO, GOL DI ELLERTSSON! Palla sanguinosa persa nella propria metà campo da Sottini, la recupera Zanchetta che alza la testa e offre per Ellertsson, bravo a sublimare l'inserimento con un tiro in buca d'angolo. 

14' - SECK! Ripartenza fulminea della Spal, che approfitta dello sbilanciamento interista e quasi colpisce con il suo numero 10. Tiro solo potente, palla nettamente lontana dal bersaglio grosso. 

13' - Flipper in area dopo il cross proveniente dal calcio d'angolo, 'Inter esce con le mani vuote dall'area. 

13' -  Si fa vedere finalmente l'Inter: bella iniziativa sulla sinistra di Carboni, che prende il fondo e mette in mezzo. Anticipato Oristanio, giro dalla bandierina per l'Inter. 

10' - SPAL ANCORA PERICOLOSA! Altro tiro da fuori dei padroni di casa, la palla soffia sopra l'incrocio dei pali. Stankovic sembrava essere comunque sula traiettoria.

8' - Con pazienza, l'Inter prova a risalire la corrente spallina. Ma le geometrie di Squizzato e compagni sono da rivedere. 

7' - VICINA AL VANTAGGIO LA SPAL! Ellertsson lavora un bel pallone al limite dell'area, poi lo scarica per il tiro a giro di Piht: palla deviata a pochi cm dal palo in corner. Primi minuti di sofferenza per l'Inter. 

6' - L'Inter recupera palla ma la perde a stretto giro di posta: Sottini stronca sul nascere la ripartenza avversaria con un fallo. 

5' - Inter costretta sulla difensiva dall'avvio sprint della Spal: 5-3-2 in fase di non possesso per i ragazzi di Madonna, con Carboni confermato nel ruolo di mezzala come recitava la distinta. 

4' - Stankovic respinge ma non definitivamente, alla fine è lo stesso numero uno nerazzurro che raccoglie un tiro timido di Ellertsson. 

3' - Insiste, però, la Spal con una nuova azione manovrata che frutta il primo corner del match. 

2' - Possesso palla prolungato dei padroni di casa, che provano a cercare spazio dove non c'è: Kinkoue fa muro controllando un filtrante nella propria area. 

1' - E' la Spal, oggi in completo biancazzurro, la squadra che muove il primo pallone del match. L'Inter con i classici colori sociali nerazzurri. 

13.03 - Fischio d'inizio allo Stadio Mazza, comincia in questo momento Spal-Inter!

13.02 - Minuto di silenzio in memoria dell'arbitro Daniele De Santis, ucciso cinque giorni fa assieme alla sua compagna a Lecce. 

13.02 - Ora i saluti di rito, poi lancio della monetina per stabilire il primo possesso di palla della gara e l'occupazione delle due metà campo.

13.01 - Ecco i 22 protagonisti che fanno capolino sul terreno di gioco dello Stadio Paolo Mazza preceduti dalla terna arbitrale.

12.55 - Giocatori ancora all'imbocco del tunnel che conduce al campo di gioco. Tra pochi istanti il kick-off della partita.

12.44 - La direzione del match è affidata a Ermanno Feliciani, coadiuvato dagli assistenti Davide Stringini e Giuseppe Di Giacinto.

12.30 - Ancora 30 minuti d'attesa e poi sarà tempo di Spal-Inter, restate qui su FcInternews.it per non perdervi la diretta testuale del match!

12.10 - Spicca il nome di Attys nell'undici titolare dei padroni di casa: sfida da ex per il centrocampista francese, passato in prestito con diritto di opzione agli estensi nelle scorse ore. 

12.08 - Non c'è Cortinovis nella distinta dei nerazzurri, al suo posto Madonna sceglie Sottini per completare la difesa a tre composta per gli altri 2/3 da Kinkoue e Moretti. A centrocampo solo conferme, ad eccezione di Franco Carboni: l'ex Catania, all'esordio assoluto con l'Under 19, è la novità nella mediana che comprende i soliti Vezzoni e Dimarco sugli esterni, con Mirarchi e Squizzato al centro. In attacco, senza Sebastiano Esposito, passato ufficialmente proprio alla Spal nella giornata di ieri, è Oristanio a prendersi le responsabilità di guida tecnica della squadra al fianco di Satriano. 

12.07 – LE FORMAZIONI UFFICIALI:

SPAL: 1 Galeotti, 2 Alcides, 3 Iskra, 4 Peda, 5 Owolabi, 6 Zanchetta, 7 Attys, 8 Ellertsson, 9 Moro, 10 Seck, 11 Piht. 
A disposizione: 12 Rigon, 13 Szyszka, 14 Csinger, 15 Raitanen, 16 Suffer, 17 Borsoi, 18 Roda, 19 Mamas, 20 Semprini, 21 Fiori, 23 Stefanski, 24 Campagna. Allenatore: Giuseppe Scurto

INTER:1 Stankovic; 2 Moretti, 4 Kinkoue, 5 Sottini; 7 Vezzoni, 8 Mirarchi, 6 Squizzato, 11 Carboni, 3 Dimarco; 10 Oristanio, 9 Satriano. A disposizione: 12 Botis, 21 Magri, 13 Hoti, 14 Moretti, 15 Sangalli, 16 Wieser, 17 Casadei, 18 Iliev, 19 Bonfanti, 20 Akhalaia. 
Allenatore: Armando Madonna. 

12.105 - Dopo aver mosso i primi tre passi sicuri in classifica battendo la Samp nel debutto in campionato, l'Inter Primavera di Armando Madonna cerca conferme nella sfida esterna contro la Spal, reduce da un pari col Genoa e dal successo corsaro ai danni del Sassuolo.

Altre notizie
Giovedì 22 ottobre 2020
05:30 News CF - Dal Pino diventa presidente anche di Lega Calcio Service 04:30 Curiosità & Gossip Recoba presenta il suo nuovo vino sui social: il nome è un richiamo alla carriera 03:30 Ex nerazzurri France Football lo vede ala destra, Eto'o si infuria: "Mancanza di rispetto" 02:30 News Spadafora rilancia: "Tutti i campionati siano pronti ad un piano B. Bolla? Il protocollo ne prevede già una" 01:30 News Under 21, riprogrammata per il 12 novembre la sfida tra Islanda e Italia
PUBBLICITÀ
01:09 Rassegna Prima GdS - Champions, Romelu salva l’Inter. Fortuna che c’è Lukaku 01:02 Rassegna Prima Ts - Inter, solo Lukaku 01:00 Rassegna Prima CdS - Conte, brutta aria. Pari con il Borussia, il ko del Real gli complica la vita 00:53 L'avversario Bmg, Rose in conferenza: "Difficile giocare a San Siro, finale lodevole. Risultato giusto per quanto visto in partita" 00:34 L'avversario Bmg, Hofmann: "Abbiamo meritato questo pari con l'Inter, in pochi ci credevano" 00:25 L'avversario Bmg, Ginter: "Risultato che a caldo lascia delusione. Subire al 90' un gol evitabile è frustrante" 00:14 In Primo Piano Conte in conferenza: "Orgoglioso di questi ragazzi. La sconfitta del Real? Personalmente non mi fa piacere" 00:05 News Conte a Inter Tv: "Risultato paradossale, non ricordo parate di Samir. Sanchez? Spero nulla di grave, sapremo domani" 00:03 News Perisic a Sky: "Nuovo ruolo, sto lavorando per imparare. Sono convinto che passeremo il turno" 00:00 Editoriale Un girone di Champions che fa perdere di vista la realtà
Mercoledì 21 ottobre 2020
23:59 News Darmian a UefaTV: "Lukaku grande persona. Speriamo continui a segnare così tanti gol" 23:50 Moviola Inter-Borussia Mönchengladbach - Kuipers insufficiente: fischia poco, dubbi sul gol dell'1-2 dei tedeschi 23:34 In Primo Piano Conte: "Grande prova. Eriksen ha fatto bene, Alexis è da valutare. Dura incassare così la notizia di Hakimi" 23:32 News Darmian a InterTv: "Rammaricati per il risultato, volevamo vincere. Esordire con questa maglia è un'emozione" 23:22 Focus Sanchez sostituito da Lautaro all'intervallo: per il cileno contrattura all'adduttore destro