Materazzi consiglia Benatia. Buffon alla ricerca di un linguaggio civile. Chiellini ritorna a scuola. Spalletti risollevato

di Daniele Alfieri
articolo letto 6700 volte
Foto

Settimana mozzafiato con rimonte epiche o sfiorate, rigori che dividono l'opinione pubblica e dichiarazioni a caldo che coniugano calcio e poesia. Il nostro focus va ovviamente all'eliminazione subita dalla Juve ai quarti di Champions League contro il Real e all'episodio clou che ha messo in luce tutta l'insensibilità del direttore di gara. Raccogliamo i fatti salienti di questi giorni con un pizzico d'amarezza sincera per il sogno infranto di un'italiana che fino al 93' aveva dimostrato di potersela giocare onestamente e che è dovuta uscire anche stavolta dalla Champions con tutta la sua reputazione.

- L'ex arbitro Ceccarini dice la sua sull'episodio incriminato: "L'errore è stato non fischiare fallo d'ostruzione di Vazquez su Benatia".

- Secondo Cesari che si è avvalso di un fermo immagine incontestabile Benatia tocca nettamente il pallone e non commette nessun fallo. Un altro fermo immagine immortala l'ex arbitro mentre dà un parere oggettivo, imparziale e assolutamente sensato.

- Per Materazzi è Benatia ad aver commesso un'ingenuità: "Fossi stato in lui mi sarei portato a casa la sorella di Zidane".

- Doverosa precisazione da parte dell'arbitro Oliver a una settimana dal match del Bernabeu: "Le parole di Buffon vanno sempre nell'umido".

- Buffon ritratta solo in parte: "Ridirei tutto ma con un linguaggio più civile. Al posto del cuore l'arbitro ha un contenitore adibito allo smaltimento dei rifiuti".

- Dal prossimo anno un modello ancora più accurato del VAR verrà introdotto in tutte le competizioni europee. Secondo fonti vicine all'UEFA il nuovo strumento dovrebbe chiamarsi SVAR, acronimo di Sensible Video Assistant Referee.

- Maurizio Pistocchi attacca Mino Taveri che era stato stato allontanato dalla tribuna stampa dal Bernabeu per aver sventolato una banconota ai tifosi del Real: "Voi di Mediaset dovete sempre farvi riconoscere".

- "Siamo stati bravi a non mettergli le mani addosso". È il titolo dell'incontro che Giorgio Chiellini terrà con gli studenti delle scuole medie e superiori di Torino per trattare i valori dell'educazione, della lealtà e della sportività in campo.

- Tensione negli studi di Sky. Paolo Condò non condivide il pensiero di Buffon e Ilaria D'Amico non gliele ha mandate a dire: "Hai un abbonamento a Premium Sport al posto del cuore".

- Dopo il tuffo nella fontana di Piazza del Popolo per festeggiare la vittoria contro il Barça il presidente della Roma Pallotta sarebbe stato visto nuotare nel Tevere al termine di Salisburgo-Lazio.

- Spalletti tira un sospiro di sollievo dopo il pareggio di Bergamo con l'Atalanta: "Nel primo tempo ho rivisto la mia Inter".

- Icardi a secco di gol perché troppo solo in mezzo all'area. Stavolta la Nike al posto delle nuove scarpe gli ha fatto avere un peluche.

- Mourinho perde in casa contro il WBA ultimo in classifica e regala la Premier League al City di Guardiola: "Questo titolo è pure mio".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy