Cancelo, Valencia stanco dei 'giochetti' dell'Inter: nel puzzle entra Kondo

di Mattia Zangari
articolo letto 36673 volte
Foto

Il Valencia ne ha abbastanza delle manovre di mercato dell'Inter sul fronte Joao Cancelo. La dirigenza dei Taronges - svela il quotidiano Marca - non vuole entrare nei 'giochetti' della controparte e, se non si troverà una soluzione, chiuderà la porta per il terzino portoghese. Dopo le dimissioni di Walter Sabatini, i contatti tra Piero Ausilio, ds nerazzurro, e Alemany, omologo degli spagnoli, si è ridotto, proprio perché i milanesi giocano a far uscire nomi di possibili sostituti dell'ex Benfica, rimangono vaghi sul riscatto legato o meno alla Champions e sulla cifra da sborsare. Quindi il Valencia ha detto 'basta' e non permetterà ulteriori ripensamenti, ma c'è di più, visto che rimane irrisolta, almeno ufficialmente, la questione legata al riscatto di Geoffrey Kondogbia.

Il Valencia, ad oggi, non ha ancora inviato il fax all’Inter per confermare l’acquisto del francese; sono rimasti 14 giorni per far scattare l'opzione l’acquisto, sul quale comunque non rimangono dubbi, semmai alcune sfumature. Serve capire se l’Inter cederà su quel 25% che corrisponderebbe ad una futura vendita di Kondo in cambio di una riduzione dell’opzione di acquisto di oltre 35 milioni per Joao Cancelo. Un 'puzzle di mercato', viene definito dal quotidiano di Madrid. 

VIDEO - BOOM LAUTARO MARTINEZ: 19 PRESENZE E 12 GOL ALLA PRIMA STAGIONE TRA I "GRANDI"


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy