SEZIONI NOTIZIE

Conte torchia il gruppo: vivisezionato il quarto d'ora finale di Reggio Emilia. Mai più pazza, Godin e Asamoah aiutano

di Alessandro Cavasinni
Fonte: Gazzetta dello Sport
Vedi letture
Foto

"Mai più pazza", si augurava Antonio Conte. Ma il finale di gara di Reggio Emilia ha regalato 15 minuti di 'vecchia' Inter, quella che non vuole mai più rivedere il tecnico nerazzurro. "Ecco allora che la consueta sessione video del giorno successivo alla partita ieri è durata un po’ di più, è stata più approfondita, più mirata a capire cosa ha permesso al Sassuolo di passare da formazione in balìa dei nerazzurri a dominatrice - racconta la Gazzetta dello Sport -. Conte il suo staff, in primis il fratello Gianluca, hanno vivisezionato quel quarto d’ora, cercando di capire il cumulo di errori che hanno portato a perdere il controllo del match. Da un parte una difesa che si è abbassata troppo (dalla panchina nel caos finale persino Lukaku indicava con ampi gesti ai compagni di “alzare la linea”), dall’altra centrocampisti e attaccanti che non davano mai soluzioni facili o almeno praticabili ai primi uomini alle prese con l’impostazione. Conte poi ha probabilmente analizzato anche i problemi creati da Boga: non tanto per sottolineare le colpe di Lazaro, ma come esempio di una situazione ricorrente, quella del trequartista che piazzandosi fra le linee scardina gli equilibri".

"La personalità e l’atteggiamento da grande squadra non si acquistano sul mercato e si insegnano a fatica, ma avere punti di riferimento in campo aiuta - sottolinea la rosea -. In questo senso il rientro di Godin e Asamoah, domani contro il Borussia Dortmund, può essere un potente antibiotico di fronte ai primi segni di infezione: insieme hanno 89 presenze in Champions, sono il primo e il terzo più esperti (in mezzo c’è l’infortunato Sanchez)".

VIDEO - NERAZZURLI - LAUTARO MERAVIGLIA E I GOL "INUTILI" DI LUKAKU: SASSUOLO-INTER VISTA DA TRAMONTANA

Altre notizie
Venerdì 13 Dicembre 2019
21:20 News Facchetti: "A Firenze non è mai facile. Sono innamorato di Borja. Vecino? sempre stato determinante" 21:06 News Gabigol eroe del Flamengo, la scommessa vinta da Braz contro i dirigenti che avevano dubbi 20:51 News Ancora riconoscimenti per Gabigol: questa volta per lui un premio istituzionale 20:37 Giovanili Primavera contro il Sassuolo, U18 a Roma: il programma del settore giovanile 20:22 News Scanziani: "Con la Fiorentina l'Inter avrà una grande carica. Alonso? Conte lo farebbe rendere al 100%"
PUBBLICITÀ
20:08 News Daffe, visita speciale ad Appiano per il portiere vittima di razzismo in Eccellenza 19:53 News Bookies - Per i tifosi Inter corsara a Firenze. Gol del vantaggio: Lukaku e Lautaro in pole 19:39 Giovanili Primavera 1, Repace di Perugia dirigerà la sfida tra Inter e Sassuolo 19:25 In Primo Piano L'ambasciatore cinese Li Junhua in visita nella sede Inter: per Suning i complimenti anche dei politici italiani 19:10 News FIFA20 Top Of The Year, in nomination anche l'interista Milan Skriniar 18:56 News Juve, De Sciglio: "Non è scontato vincere lo scudetto. Inter e Lazio nostre concorrenti" 18:43 Da Appiano Verso la Fiorentina, quest'oggi allenamento in gruppi: lavoro sulla reattività 18:28 News Bazzani: "Inter, serve una punta di ricambio: dipendere solo da due è un limite" 18:14 News Champions League, i top club studiano la riforma: due proposte sul tavolo 17:59 News Riso: "Petagna può fare il vice-Lukaku. Dimarco? Stimato da Conte, rimarrà all'Inter" 17:45 News Tpo e Tpi, la Corte d'appello di Bruxelles ha respinto il ricorso di Doyen Sports Investments 17:32 Inter Femminile Fiorentina Femminile, Bonetti: "Inter insidiosa, dovremo stare concentrate" 17:18 Focus Sensi-Barcellona, l'agente Riso: "Presto per dire se c'è qualcosa di vero" 17:02 News TM - Jpl, Berge è il giocatore più prezioso: vale 22 mln. Terzo Vanheusden 16:49 L'avversario Qui Fiorentina - Montella rispolvera il 3-5-2: torna Pezzella, Vlahovic più di Boateng in avanti