L'Inter dilaga, va un po' in panico, ma poi stende il Frosinone 3-1 allo Stirpe. 3° posto blindato

di Christian Liotta
Vedi letture
Foto

Una partita senza storia per un'ora, con l'Inter che si porta in vantaggio agevolmente nel primo tempo col gol di Radja Nainggolan e il rigore segnato da Ivan Perisic; ma che poi subisce una svolta improvvisa, quando il Frosinone trova il gol con Francesco Cassata e viene colto da un furore agonistico che mette un po' in difficoltà i nerazzurri. Che impiegano qualche minuto per riprendersi ma alla fine chiudono i giochi trovando anche la terza rete con Matias Vecino nel recupero. Vittoria che permette ai nerazzurri di consolidare il terzo posto in classifica e arrivare in posizione favorevole alla doppia sfida interna con Roma e Juventus. Unica brutta notizia, l'infortunio muscolare di Borja Valero uscito nella ripresa.

IL TABELLINO
FROSINONE – INTER 1-3
MARCATORI
: 19’ Nainggolan (I), 37’ Perisic (I, rig.), 62’ Cassata (F), 92’ Vecino (I)

FROSINONE: 57 Sportiello; 6 Goldaniga, 15 Ariaudo, 25 Capuano; 7 Paganini, 24 Cassata (63’ 28 Ciano), 66 Chibsah, 16 Valzania (82’ 8 Maiello), 33 Beghetto; 89 Pinamonti (88’ 18 Dionisi), 9 Ciofani. In panchina: 22 Bardi, 3 Molinaro, 4 Simic, 5 Gori, 17 Zampano, 20 Trotta, 21 Sammarco, 23 Brighenti, 32 Krajnc.

Allenatore: Marco Baroni

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 6 De Vrij, 37 Skriniar, 18 Asamoah; 8 Vecino, 20 Borja Valero (74’ 5 Gagliardini); 16 Politano (89’ 15 Joao Mario), 14 Nainggolan, 44 Perisic (70’ 11 Keita Baldé); 9 Icardi. In panchina: 27 Padelli, 10 Lautaro Martinez, 13 Ranocchia, 21 Cedric, 23 Miranda, 29 Dalbert, 87 Candreva.

Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Massa. Assistenti: Di Liberatore – Fiorito. Quarto uomo: Sacchi. Var: Pasqua, assistente Valeriani.

Note
Spettatori: 
15.856 totali, di cui 1.021 ospiti (4.659 paganti e 11.197 abbonati)
Ammoniti: Paganini (F), Chibsah (F), Vecino (I), Ciano (F)
Corner: 1-3
Recupero: 1°T 0’, 2°T 5’.

 

RIVIVI IL LIVE (Clicca qui per visualizzare da app). 

VIDEO - FROSINONE-INTER, LA GIOIA E' NEL FINALE: SOLO VECINO FERMA LA FURIA DI TRAMONTANA


Altre notizie