SEZIONI NOTIZIE

Perisic: "Al Bayern per giocare e vincere. Con l'Inter mi sono allenato bene, Conte è uno che lavora duro"

di Christian Liotta
Vedi letture
Foto

Giornata di presentazione a Säbener Straße, sede del Bayern Monaco, per Ivan Perisic. Il giocatore croato, arrivato alla corte di Niko Kovac (che lo accompagna in conferenza stampa) in prestito dall'Inter, parla delle motivazioni che lo hanno portato a scegliere la meta bavarese e non solo: "Sono venuto qui per essere parte del team e per giocare. Ci saranno tante partite, ci sarà bisogno di tutti per essere al top. Quando il Bayern Monaco mi ha chiamato ci ho pensato poco, quando ti chiama un club così non puoi pensarci molto. Voglio dare il massimo ed ottenere tanti successi, sono felice di essere qui a Monaco".

Perisic parla anche dell'ultima stagione un po' travagliata vissuta all'Inter: "La scorsa stagione è stata molto difficile, dopo la finale del Mondiale ho avuto pochi giorni per recuperare. Quando tornai a Milano iniziai praticamente subito con le partite ufficiali, quindi ho avuto una serie di alti e bassi. Penso sia normale, quando vai fino in fondo ad un Mondiale la stagione successiva diventa difficile. Ma quest'estate ho avuto un'ottima preparazione con l'Inter, specie col nuovo allenatore; Antonio Conte è uno che lavora duro. Durante l'estate mi piace giocare altri sport, ma la cosa importante è essere pronti e in forma ad inizio stagione; è importante lavorare sodo, anche prima e dopo l'allenamento. "Negli ultimi cinque anni non ho avuto infortuni particolari, quindi sono stato fortunato. È importante mangiare bene e lavorare molto duramente in allenamento. Ho avuto una buona preparazione e sono in ottima forma per il Bayern Monaco".


Altre notizie
Domenica 25 Agosto 2019
16:24 Focus From UK - Sanchez, l'Inter vuole chiudere in 72h: lo United non molla 16:10 Focus Sky - Inter-Lecce, solo due dubbi per Conte: la probabile formazione 15:56 News 'Tiki Taka', Wanda pronta all'esordio stagionale: "Un nuovo anno assieme" 15:42 News Inter, Lukaku carico di entusiasmo: Conte garantisce 15:28 Il resto del mercato UFFICIALE - Il Lipsia blinda Werner: arriva il rinnovo fino al 2023 15:13 News La "non turbativa" su Icardi: Conte spiega la situazione 14:59 News Mercato e gap con Juve e Napoli: il pensiero di Conte 14:44 Ex nerazzurri Mourinho può tornare al Real in caso di esonero di Zidane 14:30 Giovanili Coppa Brianza, terzo posto nel girone per l'Under 18 di Zanchetta: il cammino 14:22 In Primo Piano Conte: "C'è un gap con Juve e Napoli, ma la rincorsa è partita. Aspettative alte, dobbiamo migliorare tutti" 14:15 News Ag. Dybala: "Si goda il momento, non so cosa accadrà in futuro" 13:52 Ex nerazzurri L'annuncio social di Quaresma: "Il Besiktas non mi vuole più" 13:38 Ex nerazzurri Hellas Verona, Juric va oltre: "Bologna? Ciò che conta è che Mihajlovic esca vincitore dalla battaglia" 13:24 News Sky - Icardi non sarà convocato per la sfida al Lecce 13:10 News Boban: "Il FFP ha fatto bene al calcio, ma l'Uefa ora deve adattarlo e rifinirlo" 12:56 Giovanili 'Memorial Vitulano', l'Under-17 eliminata in semifinale 12:42 L'avversario Liverani: "Inter costruita per grandi obiettivi, vedremo se sono già pronti" 12:28 L'avversario Qui Lecce - Liverani ne chiama 24: in lista anche Benzar, Mancosu e Shakhov 12:14 Ex nerazzurri GdS - Rolando, c'è l'interesse del Brescia: può firmare a zero 12:01 Focus Solskjaer: "Ho parlato con Sanchez, vedremo". L'addio è a un passo