SEZIONI NOTIZIE

Skriniar: "Un orgoglio vestire questa maglia. Vogliamo il salto di qualità, pedalare per avvicinare la Juve"

di Christian Liotta
Vedi letture
Foto

A pochi minuti dall'ufficialità del suo rinnovo fino al 2023, Milan Skriniar esprime la sua gioia per il prolungamento ai microfoni di Sky Sport: "Sono molto contento e orgoglioso di poter vestire questa maglia per altri tre anni".

Un rinnovo fatto senza agente, una cosa insolita:
"E' vero, ho rotto il contratto col mio vecchio agente e ho firmato personalmente".

Questo rinnovo rappresenta una base di partenza, dal 2023 l'Inter deve fare il salto di qualità e lo vuole fare con te.
"Vogliamo fare il salto di qualità, in questa stagione ci manca una vittoria per la Champions, una cosa molto importante. Prima facciamo questo poi iniziamo a pedalare al 100% per arrivare il più in alto possibile".

Hai fatto tutto molto in fretta, dopo 3 partite la tua crescita è stata esponenziale. Sei sorpreso da come sono andate le cose?
"Certo, ma nel calcio a volte le cose vanno in fretta. Sono stato fortunato a fare abbastanza bene le prime partite, mister, società e tifosi mi hanno dato fiducia e ho giocato tutte le partite. Ora la stagione non è ancora finita, pensiamo a centrare l'obiettivo".

Come vedi le prossime due partite?
"In Serie A non ci sono partite facili, vogliamo vincere a Napoli e poi possiamo stare tranquilli".

Si può accorciare il gap con la Juve?
"Sì, dobbiamo pedalare per andare al 100% come ho detto prima".

Sono mancati i gol dei difensori centrali quest'anno?
"De Vrij ne ha fatti due o tre, io ancora nessuno quest'anno. Ma posso farcela in queste ultime due gare".

Cosa ti aspetti dal punto di vista del tecnico viste le tante voci?
"Quella fiducia che mi è arrivata sin dalle prime amichevoli della scorsa stagione, una cosa che non mi aspettavo essendo arrivato dalla Sampdoria. Quest'anno ne ho saltate due, ma rimane una cosa molto bella".

VIDEO - ESPOSITO STREPITOSO: CHE PUNIZIONE ALLA FRANCIA


Altre notizie
Giovedì 18 Luglio 2019
23:01 News Miranda, visite speciali a Paranavai: "Orgoglioso di dire al mondo di essere di qui" 22:46 Ex nerazzurri Thiago Motta non molla il Psg: "Vorrei vincere la Champions con questo club" 22:32 News CorSera - Nuovo stadio, Inter e Milan si muovono: già contattati sei studi internazionali di architettura 22:19 In Primo Piano ESCLUSIVA - Sabbadini, ds Ravenna: "Grassini ci darà un contributo importante. Abbiamo chiesto Schirò" 22:04 News Bild - Kovac voleva Perisic al Bayern Monaco, no dei dirigenti 21:50 News Fonseca, altro avviso a Dzeko? "Sono esigente, chi non capisce avrà difficoltà a stare alla Roma" 21:35 News Inter e Nike insieme a Singapore: Gagliardini, Esposito, Barella e Politano incontrano i tifosi 21:22 News Juncker, ex allenatore Agoume: "Lucien come Pogba? Non vedo questa somiglianza" 21:07 News San Siro, Scaroni replica: "Le parole di Berlusconi? Ne ho parlato con lui, ha parlato il Silvio sentimentale" 20:53 Focus Ag. Llorente: "La Viola c'è, ma si sono mosse anche Lazio, Dea e Inter" 20:39 Inter Social Club Brazao, messaggio a Inter e Albacete: "Grazie per questa opportunità" 20:24 Inter Social Club VIDEO - La player cam dell'Inter su Barella: l'allenamento dell'ex Cagliari 20:10 News Bookies - Futuro Higuain, l'ipotesi Inter si gioca a 20 19:56 News Roma, 12-0 nel primo test stagionale: anche Dzeko in gol 19:42 Focus Bastoni: "È un onore per me rappresentare questi colori. Finalmente qui" 19:29 News Canovi: "Il Napoli compri Icardi, ma va messa a tacere Wanda" 19:15 Esclusive FcIN - Palazzi e il futuro: lo vogliono Benevento e Frosinone 19:00 In Primo Piano FcIN - Inter-Cavani: contatto. Il club si è informato, l'uruguaiano non chiude la porta. Ora palla a Marotta e Zhang 18:52 News David Garth, ex direttore commerciale Inter, torna al Bradford City 18:38 News Parma, Kucka: "I nuovi arrivati? Se si alza il livello è un bene per tutti"