SEZIONI NOTIZIE

Vecino recupera Verre, poi il capolavoro di Barella ribalta il Verona. L'Inter felice alla pausa

di Christian Liotta
Fonte: Dall'inviato a San Siro
Vedi letture
Foto

Una vittoria sudata ma nel complesso decisamente meritata, contro un Verona che se la gioca al meglio specie in difesa ma deve soccombere alla pressione nerazzurra: l’Inter di Antonio Conte supera l’Hellas di Ivan Juric per 2-1 riprendendosi il primato in classifica. Un successo arrivato dopo aver dovuto patire il vantaggio degli scaligeri firmato da Valerio Verre con un calcio di rigore e la solidità difensiva della formazione avversaria, un muro che sembra inossidabile fino al 65esimo quando Matias Vecino trova la rete del pareggio con un  gran terzo tempo su assist di Valentino Lazaro. Dai e dai, alla fine l’Inter trova il gol vittoria con una parabola capolavoro di Nicolò Barella che con una clamorosa palla all’incrocio fa esplodere San Siro. Onore al merito del Verona, ma l’Inter ottiene tre punti vitali per arrivare serena alla pausa.

IL TABELLINO
INTER – HELLAS VERONA 2-1
MARCATORI:
19’ Verre (V, Rig.), 65’ Vecino (I), 83’ Barella (I)

INTER: 1 Handanovic; 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 19 Lazaro (85’ 33 D’Ambrosio), 8 Vecino, 77 Brozovic, 23 Barella​​, 34 Biraghi (64’ 87 Candreva); 10 Lautaro Martinez (81’ 30 Esposito), 9 Lukaku.

Panchina: 27 Padelli, 46 Berni, 2 Godin, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 20 Borja Valero, 21 Dimarco, 39 Vergani, 40 Fonseca.

Allenatore: Antonio Conte.

HELLAS VERONA: 1 Silvestri; 13 Rrahmani, 21 Gunter, 33 Empereur; 5 Faraoni, 34 Amrabat, 32 Pessina, 88 Lazovic; 20 Zaccagni (50’ 66 Tutino) 14 Verre (63’ 8 Henderson); 29 Salcedo (84’ 9 Stepinski).

Panchina: 22 Berardi, 96 Radunovic, 9 Stepinski, 11 Pazzini, 15 Bocchetti, 18 Lucas Felippe, 25 Danzi, 27 Dawidowicz, 30 Wesley, 98 Adjapong.

Allenatore: Ivan Juric.

Arbitro: Valeri. Assistenti: Bottegoni – Rocca. Quarto Uomo: Di Martino. Var: Giacomelli. Assistente Var: Vivenzi.

Note
Spettatori: 66.202
Ammoniti: Brozovic (I), Zaccagni (V), Lautaro Martinez (I), Barella (I)
Corner: 9-3
Recupero: 1°T 1’, 2° T 5’.

VIDEO - DELIRIO TRAMONTANA AL GOL DI BARELLA!


Altre notizie
Lunedì 18 Novembre 2019
10:15 News Dalbert, l'agente: "Poca continuità all'Inter, a Firenze ha fiducia totale. Futuro? Sono in costante contatto con la società" 10:00 Rassegna TS - Inter, a gennaio un centrocampista più un attaccante: i nomi. E Giroud mette tutti d'accordo 09:45 Rassegna Gianfelice Facchetti: "Conte non è mai stato ruffiano. Marotta? Papà provò a portarlo all'Inter" 09:30 Rassegna TS - Chiesa e Tonali, derby Inter-Juve all'orizzonte in vista dell'estate 09:15 Rassegna CdS - Argentina-Uruguay, sfide incrociate Inter-Juve: le probabili
PUBBLICITÀ
09:01 Rassegna GdS - Italia-Armenia, Barella confermato titolare. Anche Biraghi dal via 08:55 Rassegna TS - Inter, Icardi & company sono rimpianti o grandi affari? L'analisi 08:45 Rassegna GdS - Euro 2020, il borsino convocati: Barella c'è, D'Ambrosio e Biraghi in forse 08:35 Copertina Zola: "Conte game changer, l'Inter ha il suo marchio di fabbrica. Barella? Diventerà top a livello europeo" 08:30 Rassegna CdS - Serie A, il bilancio dei nuovi a metà novembre: Lukaku top, delusione Sanchez 08:25 Focus CdS - Busta anonima con minacce: oggi Conte torna alla Pinetina in cerca di tranquillità 08:20 Focus CdS - Inter, Allan non è in vendita: De Paul il nome forte per gennaio 08:15 In Primo Piano Il metodo Conte, parlano i 7 uomini dello staff tecnico: "Siamo 'murati' ad Appiano, ecco come lavoriamo" 07:30 News Mandorlini: "L'Inter ha dimostrato ampiamente di poter lottare fino alla fine ma va completata nei ricambi" 00:30 Rassegna Prima TS - Facchetti jr.: "Toro, ora fai come l'Inter" 00:22 Rassegna Prima CdS - Conte chiede di avere subito De Paul 00:15 News Scaloni: "Domani giocheranno Messi e Aguero, non me la sento di dare altri nomi" 00:00 Editoriale Non solo la Nazionale: anche l'Inter è un esempio per la Serie A
Domenica 17 Novembre 2019
23:51 In Primo Piano Jorge Jesus: "Gabigol vuole giocare per tutto. Ha molti problemi emotivi ma è giovane, ho il tempo di cambiarlo" 23:36 News Lukaku, un grande gesto per festeggiare i 52 gol col Belgio