SEZIONI NOTIZIE

Sassuolo, De Zerbi a Dazn: "Abbiamo creato più dell'Inter. Rigore su Raspadori? Sì, e Irrati non mi piace"

di Alessandro Cavasinni
Fonte: Dazn
Vedi letture
Foto

Dopo il ko di San Siro, Roberto De Zerbi parla ai microfoni di Dazn: "Su Raspadori per me è rigore. Lui tenta di non cadere, ma poi se tiri tiri da una parte si cade. Al di là di questo, Irrati come arbitro non mi piace. Così come non mi piacciono alcuni giocatori, non mi piacciono alcuni arbitri - dice il tecnico del Sassuolo -. Nel primo tempo abbiamo tirato poco in porta, ma nel bilancio finale noi 15 volte e l'Inter 7, e anche a livello di occasione ne abbiamo avute più noi. Certo, ci manca qualche tiro in porta in più, essere più arrembanti, ma la mia squadra quando arriva a una certa altezza è anche preoccupata di non prendere contropiede, perché il fatto di stare bassi può anche essere una scelta dell'avversario".

Cercare l'imbucata e cercare la profondità si poteva fare dall'inizio?
"Alla fine ci siamo messi a tre, arretrando Obiang. Giocare tra le linee te lo dà anche la consapevolezza, c'è anche da dire che contro l'Inter che si chiude 5-3-2 così diventa difficile per chiunque. Anzi, abbiamo anche creato tanto".

Però avete preso due gol in contropiede in casa della capolista.
"In realtà il primo non è stato un contropiede. Il secondo è un contropiede, vero, ma viene da un fallo da rigore, la squadra si è fermata in maniera diversa. Ma noi siam questi, non è vergogna prendere gol come facciamo noi: segno che eravamo nell'altra metà campo provando con idee a fare gol".

Un commento su Traoré.
"Lui è un talento, che davanti ha avuto tanta concorrenza e quindi non ha trovato tantissimo spazio. Deve mettere qualcosa in più che adesso sta iniziando a mettere, e se continua così può diventare un giocatore di altissimo livello".

Quanto ci crede in Raspadori?
"Peraltro è ambidestro, e questo già spiega che è uno di qualità alta. Ci credo tanto, la politica del club è credere nei giovani. Al di là del fatto che, come contro la Roma, avevamo assenze pesanti".

VIDEO - TRAMONTANA: “SQUADRA STANCA, ABBIAMO MESSO IL PULLMAN. CHE DIFFERENZA BROZOVIC E GAGLIARDINI. MA CHE VUOI DIRE CON QUESTI NUMERI?”

Altre notizie
Martedì 13 aprile 2021
17:44 News Pià: "Il Napoli può mettere in difficoltà l'Inter. Conte? Non si smentisce mai, al secondo anno vince sempre" 17:30 News Galante sta dalla parte di Gattuso: "Ha dato la sua impronta al Napoli, così come Conte l'ha data all'Inter" 17:16 News Carbone: "Le sfide con Inter e Lazio determinanti per la corsa Champions del Napoli" 17:02 Radio Nerazzurra C'è 'FcInterNews' su Radio Nerazzurra: Inter su Damsgaard, le parole di Berti e focus Primavera nel menù odierno 16:48 News Pubblico all'Europeo, domani Gravina a Palazzo Chigi. Il presidente della Figc è "moderatamente ottimista"
16:34 News Betis Siviglia, il vp Catalán: "In passato siamo stati vicini a Sensi e Locatelli" 16:20 In Primo Piano FcIN - Inter, scout a Sampdoria-Napoli per visionare Damsgaard. Blucerchiati con le idee chiare 16:06 News L'aneddoto di De Canio: "Per Conte i giocatori che non giocano sono importanti: ecco cosa mi disse a Siena" 15:52 News Auguri a Ivano Bordon, "Pallottola" compie 70 anni 15:38 News Caso tamponi, la Lazio ha presentato ricorso alla Corte d’Appello Figc 15:23 News Scarpa d'Oro - Lewandowski irraggiungibile, André Silva aggancia Messi. Lukaku quinto 15:09 News Covid-19, Gravina chiarisce: "Il cluster della Nazionale non è un cluster: la catena non è mai stata alimentata" 14:55 News Bianchi: "Stagione anomala, difficile viverne un'altra così. Inter? Ha iniziato a volare dopo l'eliminazione dall'Europa" 14:41 Il resto della A Atalanta, Gasperini deferito per insulti ad un ispettore antidoping: la richiesta è di 20 giorni di squalifica 14:27 News Ibrahimovic al ristorante in zona rossa, Letizia Moratti: "Parlerò con l'assessore Bolognini" 14:13 News Shaw rifiuta il paragone con Roberto Carlos: "Era un giocatore incredibile, ci rido su quando ne parlano" 13:58 News C. Zanetti: "Inter, Pogba o Milinkovic-Savic per fare il salto di qualità in Champions" 13:44 Focus Pellegrini: "Conte e Trapattoni numeri uno, da sempre l'Inter sceglie i tecnici migliori" 13:30 Focus Lucescu: "Il gioco dell'Inter? Conta vincere e l'Inter è costruita per questo" 13:17 In Primo Piano Berti: "L'Inter domina il gioco, chi la critica è un c...! Conte può aprire un ciclo, 2-3 innesti per alzare il livello"