SEZIONI NOTIZIE

Antonini: "Il Milan era più stanco dell'Inter e si è trovato di fronte ad un avversario forte. Lukaku fa la differenza"

di Egle Patanè
Vedi letture
Foto

Il risultato ottenuto dall'Inter contro il Milan nel derby di ieri ridimensiona in qualche modo le ambizioni dei rossoneri che al di là del distacco con i nerazzurri, stanno vivendo una frenata di risultati rispetto alla prima parte di stagione. A non vedere catastrofico quanto ottenuto nel derby dalla squadra di Pioli è l'ex rossonero, Luca Antonini che su TMW Radio analizza il percorso fatto dall'ex squadra: "Se avessimo pensato al Milan secondo giocarsi questo derby con l'Inter, qualche mese fa, tutti avrebbero messo la firma. Quando si è lassù ci si aspetta di poter vincere e arrivare all'obiettivo ma non è facile. Il Milan ha anche l'Europa League, altri impegni e sforzi che l'Inter non ha. Hanno potuto preparare la partita con tutta tranquillità, i rossoneri no".

C'è la differenza di 3-0?
"La rosa è questa, fatta e creata bene ma se viene a mancare un giocatore o un'alchimia in mezzo al campo, com'era tra Kessie e Bennacer, qualcosa regali all'avversario. Davanti poi si è trovata un'Inter forte, con un animale come Lukaku che le partite le vince da solo. Sta facendo lui la differenza".

Prematuro escludere la Juventus dalla lotta?
"La qualità è importante e non li reputo fuori dallo Scudetto, anzi. Sarà una lotta bella e avvincente, sicuramente l'Inter è avvantaggiata ma ci saranno anche loro".

VIDEO - COMPAGNO DI LAVORO SPECIALE PER VIDAL: UNA VECCHIA GLORIA SI ALLENA CON IL CILENO

Altre notizie
Domenica 28 febbraio 2021
19:58 Il resto della A Mertens torna e segna, Politano chiude i giochi: il Napoli supera il Benevento 2-0 19:43 Inter Social Club Vidal celebra l'ottimo trionfo: "Stiamo sempre meglio. Sempre più squadra" 19:29 L'avversario Ballardini in conferenza: "Lukaku ti traumatizza. Volevamo fare una partita diversa ma non ci siamo riusciti" 19:14 In Primo Piano Orsato torna sul fallo di Pjanic in Inter-Juve: "Ho notato subito l'errore. Il Var non poteva intervenire" 18:59 Focus Ancora un caso Covid-19 tra i dirigenti Inter: riscontrata la positività del vice ds Dario Baccin
18:49 Inter Social Club "Grande vittoria" quella di oggi contro il Genoa, i complimenti di Bastoni ai compagni: "Bravi ragazzi" 18:35 L'avversario Perin incita i suoi: "Incidente di percorso che non mette in discussione quanto fatto fino ad oggi" 18:21 Inter Social Club Lautaro non segna ma fa segnare Big Rom. L'esultanza del Toro: "Vamos, vamos" 18:07 Moviola Inter-Genoa - Poche sviste per Chiffi, poi il Var lo aiuta sul 3-0 di Sanchez: Lukaku parte da posizione regolare 17:52 News Darmian a InterTV: "Ci sentiamo tutti importanti, qui all'Inter sono migliorato tanto" 17:51 L'avversario Genoa, Ballardini a Sky: "Inter favorita per lo scudetto. Lukaku? Fa la differenza, è un esempio" 17:44 News Conte a InterTV: "Si è creato un gruppo forte e solido. Col Parma serve la giusta fame" 17:43 In Primo Piano Conte in conferenza: "Lukaku sta cominciando a essere più 'cattivo'. Sanchez? Diverso rispetto al passato" 17:39 News Darmian a Sky: "Abbiamo fatto una grande partita. Eriksen mi avrà fatto i complimenti..." 17:31 In Primo Piano Conte: "Eliminazione Champions immeritata, oggi ce la giocheremmo. La situazione societaria? Inutile pensarci" 17:05 In Primo Piano L'Inter pigia sull'acceleratore e scappa via: no contest per il Genoa, i nerazzurri vincono 3-0 e volano a +7 17:04 Focus Lukaku al 90': "Bello essere primi, non molliamo. Io capocannoniere? Conta che l'Inter vinca" 17:00 Pagelle Inter-Genoa - Lukaku colossale, Conte con il joystick. Lautaro strapperebbe applausi 14:51 News Suazo: "L'Inter incontra un Genoa in salute, ma ha voglia di vincere il campionato. Lukaku? Annata strepitosa" 14:39 L'avversario Genoa, Marroccu a Sky: "Scelte credibili, in campo i giocatori giusti per questa partita"