Arriva Marotta. Ed ecco come Spalletti gli spiegherebbe l'interismo

di Alessandro Cavasinni
articolo letto 8822 volte
Foto

Beppe Marotta, a breve, sarà ufficialmente un nuovo dirigente dell'Inter. Ed ecco come Luciano Spalletti gli spiegherebbe l'interismo: "Mi aveva dato nell'occhio una frase di Inter Campus: 'Noi siamo fratelli del mondo'. Sono andato a informarmi e l'origine è nell'atto costitutivo dell'Inter del 1908. 'Questa notte splendida darà i colori al nostro stemma: il nero e l'azzurro sullo sfondo d'oro delle stelle. Si chiamerà Internazionale, perché noi siamo fratelli del mondo'. Secondo me l'interismo è un po' quello, guardare il cielo e verso il mondo. E Marotta è uno di quelli che è già proiettato per la sua provenienza e la sua carriera verso questo guardare in maniera profonda e distante".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy