SEZIONI NOTIZIE

Barzagli ricorda: "Alla Juve trovai Conte, molto maniacale sulla fase difensiva"

di Redazione FcInterNews.it
Vedi letture
Foto

Andrea Barzagli ha salutato il calcio giocato poco meno di tre mesi fa e la vita da campo sembra quasi non mancargli neppure. Uno sguardo al passato che non si tinge di malinconia, ma al contrario, suona di excursus di una carriera conclusa nel migliore dei modi. "Ho deciso di smettere perché ho sentito di aver dato tutto quello che avevo da dare". Tuttavia, estirpare il calcio dalle vite di chi di calcio ci ha sempre vissuto è difficile e il Campione del Mondo 2006 è stato intercettato da L’Ultimo Uomo a Coverciano, durante il ritiro che ogni anno l’Associazione calciatori organizza per i calciatori svincolati, dove si è concesso ad un’intervista che ripercorre un po’ quella che è stata la sua carriera. Dalla C2 alle due finali di Champions con la maglia della Juventus, passando per la Coppa del Mondo sollevata a Berlino e dello snodo cruciale per una carriera da top-player sancito dall’arrivo alla Juventus guidata da Antonio Conte. 

Spiega Barzagli a proposito della nascita e l'evoluzione della BBC: "Con Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci ci siamo migliorati a vicenda. Ci siamo trovati in un momento in cui venivamo da storie diverse. Giorgio aveva già tanti anni di Juve e conosceva quel mondo, Leo era alla prima esperienza ad alto livello e io avevo la mia strada di alti e bassi. Esistono momenti della carriera in cui puoi trovare tutto perfetto. Le condizioni migliori per lavorare e le persone migliori per fare quel lavoro. Abbiamo trovato un allenatore molto maniacale sulla fase difensiva e abbiamo combinato le nostre caratteristiche differenti e complementari. Se trovi condizioni così tanto favorevoli e ci metti del tuo, la tua storia può cambiare. Ecco, ci devi mettere però del tuo".

Egle Patanè


Altre notizie
Domenica 25 Agosto 2019
15:13 News La "non turbativa" su Icardi: Conte spiega la situazione 14:59 News Mercato e gap con Juve e Napoli: il pensiero di Conte 14:44 Ex nerazzurri Mourinho può tornare al Real in caso di esonero di Zidane 14:30 Giovanili Coppa Brianza, terzo posto nel girone per l'Under 18 di Zanchetta: il cammino 14:22 In Primo Piano Conte: "C'è un gap con Juve e Napoli, ma la rincorsa è partita. Aspettative alte, dobbiamo migliorare tutti" 14:15 News Ag. Dybala: "Si goda il momento, non so cosa accadrà in futuro" 13:52 Ex nerazzurri L'annuncio social di Quaresma: "Il Besiktas non mi vuole più" 13:38 Ex nerazzurri Hellas Verona, Juric va oltre: "Bologna? Ciò che conta è che Mihajlovic esca vincitore dalla battaglia" 13:24 News Sky - Icardi non sarà convocato per la sfida al Lecce 13:10 News Boban: "Il FFP ha fatto bene al calcio, ma l'Uefa ora deve adattarlo e rifinirlo" 12:56 Giovanili 'Memorial Vitulano', l'Under-17 eliminata in semifinale 12:42 L'avversario Liverani: "Inter costruita per grandi obiettivi, vedremo se sono già pronti" 12:28 L'avversario Qui Lecce - Liverani ne chiama 24: in lista anche Benzar, Mancosu e Shakhov 12:14 Ex nerazzurri GdS - Rolando, c'è l'interesse del Brescia: può firmare a zero 12:01 Focus Solskjaer: "Ho parlato con Sanchez, vedremo". L'addio è a un passo 11:46 Rassegna TS - Conte vuole un vice Lukaku: da Llorente a Doumbia, tutti i nomi sul taccuino 11:32 In Primo Piano From UK - Sanchez, domani l'incontro decisivo per il passaggio all'Inter. Parole di Solskjaer solo di facciata 11:18 Rassegna CdS - Conte e San Siro, tutti i tabù del Lecce. Previsti 2.500 giallorossi 11:04 News Sosa: "Godin è un capitano nato. Conte agguerrito, è l'allenatore per tornare a vincere" 10:50 Rassegna TS - Missione Lukaku: far dimenticare subito Icardi