SEZIONI NOTIZIE

Bellinazzo: "Inter, il fatturato supererà i 350 mln di euro al netto delle plusvalenze"

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

L'Inter non avrà l'obbligo di fare plusvalenze entro il 30 giugno 2019 per rispettare i vincoli del Fair play finanziario, al contrario di quanto era accaduto la scorsa estate quando furono sacrificati alcuni pezzi pregiati del vivaio per ricavare circa 40 milioni di euro dalle cessioni. A ribadirlo è Marco Bellinazzo, in un pezzo di approfondimento pubblicato sull'edizione online de Il Sole 24 Ore, nel quale spiega i prossimi passi che potrà compiere il club nerazzurro sul mercato: "Entrate e uscite del prossimo mercato estivo risponderanno perciò a mere logiche di investimento sportivo - sottolinea il giornalista -. Saranno una facoltà e non obbligo, insomma. Restano infatti i vincoli ordinari di bilancio previsti dalla Uefa che impongono attualmente di chiudere il triennio con un deficit massimo di 30 milioni. Le spese quindi potranno incrementarsi nella misura in cui aumenteranno i ricavi, specie tra stadio e area commerciale. Grazie a Suning in effetti e ai nuovi contratti di sponsorizzazione (siglati in Cina soprattutto) il fatturato del club nerazzurro è già salito a 297 milioni lo scorso anno e quest’anno con i ricavi Champions supererà i 350 milioni al netto delle plusvalenze. Sotto la guida dell’ad Alessandro Antonello l’Inter ha chiuso i bilanci delle ultime tre stagioni con perdite sempre più basse (60 milioni nel 2016, 25 nel 2017 e 17 nel 2018). Dunque, nel bilancio al 30 giugno 2019 non ci sarà più l’obbligo di fare determinate plusvalenze. La società, come qualsiasi altra, potrà ovviamente valutare l’opportunità di fare cessioni redditizie qualora i conti dell’anno in corso presentino uno squilibrio troppo alto, per non pregiudicare i margini di manovra nel successivo biennio. Il rosso di 30 milioni di perdite (al netto dei costi “virtuosi”) va calcolato in ottica triennale. Nella prossima stagione poi l’Inter potrà disporre di una lista completa da 25 giocatori per le gare europee". 


Altre notizie
Mercoledì 18 Settembre 2019
02:30 News Psg-Real, Tuchel glissa su Icardi: "In campo dal 1'? Non sappiamo" 01:30 L'avversario Ter Stegen: "Non è facile affrontare il Borussia Dortmund. Pareggio giusto" 00:45 Rassegna Prima TS - Immenso Napoli, piccola Inter 00:28 Rassegna Prima CdS - Conte: "Io asino" 00:11 News Conte a InterTV: "Brutta prestazione, me ne prendo la responsabilità. Lo Slavia è stato superiore" 00:01 News Barella a InterTV: "Slavia Praga avanti nella condizione. Ora pensiamo al derby" 00:00 Editoriale L'Inter resta 'pazza' in Champions. Ora è dura
Martedì 17 Settembre 2019
23:44 News Psg, Verratti elogia Icardi: "Giocatore magnifico. Sa giocare con i compagni" 23:29 News Icardi, foto con Neymar in vista del Real Madrid: "La Champions League è tornata" 23:15 News Napoli, Giuntoli: "Rammaricati per Icardi, ma nessun rimpianto" 23:01 News Parma-Karamoh, scoppia la pentola a pressione: il francese multato dopo l'ennesimo ritardo all'allenamento 22:56 News UCL - Barcellona e Borussia non si fanno male. Mertens-Llorente, il Napoli sorride. Male Chelsea e Benfica, Ajax ok. Goleada Salisburgo 22:47 L'avversario Sky - Duro confronto Giampaolo-Paquetà a Milanello 22:39 Inter Social Club Politano: "Cammino ancora lungo. Servirà vincere le prossime" 22:33 News Eurorivali - Barça, è super Fati: storia di un boom annunciato 22:19 News Sarri chiude la polemica: "Credo che a Conte sia stato riferito qualcosa di errato" 22:05 News Skriniar: "Lo Slavia ha giocato con il cuore, il pareggio è giusto" 22:02 Copertina Lukaku a InterTv: "Non è stata una buona partita. La schiena? Questa mattina avevo un po' di male" 22:00 Moviola Inter-Slavia Praga, regolare il gol di Olayinka. Asamoah non è da rosso 21:46 News Sensi in mixed: "Pareggio giusto, ora dobbiamo recuperare mentalmente. Io sorprendente? Merito della squadra"