SEZIONI NOTIZIE

Capello: "Mercato al risparmio per tutti. Giocatori come Kolarov e Vidal fanno sentire il loro peso"

di Egle Patanè
Vedi letture
Foto
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Inizia questa sera a tutti gli effetti la Serie A 2020/21. Scenderanno infatti in campo anche quelle squadre rimaste ferme nello scorso turno, Inter compresa. Ad esprimere un giudizio generale sulla Serie A che sarà è Fabio Capello, intervenuto ai microfoni di Radio Deejay.  Sul mercato dell'austerità, l'ex tecnico di Juve e Milan tra le altre dice: "Al di là del Chelsea un po' ovunque è stato un mercato al risparmio. Per noi è un po' più difficoltoso, visti i giocatori ritenuti non più importanti per i vari progetti difficili da piazzare. Viene quindi difficile poi investire su giocatori ritenuti importanti in entrata".

Che giudizio dai agli acquisti d'esperienza fatti finora dalle diverse squadre come Kolarov a Vidal?
"Sono giocatori di livello ma va anche visto da un altro punto di vista. Giocatori di quest'età che vengono in Italia e diventano determinanti significa che il campionato italiano non è così competitivo. Che poi siano degli ottimi giocatori, qualcuno anche fuoriclasse, che fanno sentire il loro peso è evidente.  Che gli allenatori li vogliano in squadra senza pensando ai bilanci è anche giusto".

Da una parte ci sono i senatori, dall'altra ci sono squadre costrette a buttare dentro i ragazzini... È un elemento positivo?
"Era ora che si avessero il coraggio di dare spazio ai ragazzini. Lo fanno per necessità ma soprattutto perché questi sono tutti giocatori molto validi. Nel centrocampo della Nazionale italiana sono tutti giovani e sono tutti validi e di grande qualità. Bisogna dare adito a Conte di aver trovato un difensore centrale come Bastoni. Gli allenatori riescono a fare qualcosa di diverso di quanto fatto finora, ci vuole coraggio e visione". 

VIDEO - ACCADDE OGGI - IL SINISTRO DI CORSO REGALA LA PRIMA INTERCONTINENTALE ALL'INTER

Altre notizie
Giovedì 22 ottobre 2020
05:30 News CF - Dal Pino diventa presidente anche di Lega Calcio Service 04:30 Curiosità & Gossip Recoba presenta il suo nuovo vino sui social: il nome è un richiamo alla carriera 03:30 Ex nerazzurri France Football lo vede ala destra, Eto'o si infuria: "Mancanza di rispetto" 02:30 News Spadafora rilancia: "Tutti i campionati siano pronti ad un piano B. Bolla? Il protocollo ne prevede già una" 01:30 News Under 21, riprogrammata per il 12 novembre la sfida tra Islanda e Italia
PUBBLICITÀ
01:09 Rassegna Prima GdS - Champions, Romelu salva l’Inter. Fortuna che c’è Lukaku 01:02 Rassegna Prima Ts - Inter, solo Lukaku 01:00 Rassegna Prima CdS - Conte, brutta aria. Pari con il Borussia, il ko del Real gli complica la vita 00:53 L'avversario Bmg, Rose in conferenza: "Difficile giocare a San Siro, finale lodevole. Risultato giusto per quanto visto in partita" 00:34 L'avversario Bmg, Hofmann: "Abbiamo meritato questo pari con l'Inter, in pochi ci credevano" 00:25 L'avversario Bmg, Ginter: "Risultato che a caldo lascia delusione. Subire al 90' un gol evitabile è frustrante" 00:14 In Primo Piano Conte in conferenza: "Orgoglioso di questi ragazzi. La sconfitta del Real? Personalmente non mi fa piacere" 00:05 News Conte a Inter Tv: "Risultato paradossale, non ricordo parate di Samir. Sanchez? Spero nulla di grave, sapremo domani" 00:03 News Perisic a Sky: "Nuovo ruolo, sto lavorando per imparare. Sono convinto che passeremo il turno" 00:00 Editoriale Un girone di Champions che fa perdere di vista la realtà
Mercoledì 21 ottobre 2020
23:59 News Darmian a UefaTV: "Lukaku grande persona. Speriamo continui a segnare così tanti gol" 23:50 Moviola Inter-Borussia Mönchengladbach - Kuipers insufficiente: fischia poco, dubbi sul gol dell'1-2 dei tedeschi 23:34 In Primo Piano Conte: "Grande prova. Eriksen ha fatto bene, Alexis è da valutare. Dura incassare così la notizia di Hakimi" 23:32 News Darmian a InterTv: "Rammaricati per il risultato, volevamo vincere. Esordire con questa maglia è un'emozione" 23:22 Focus Sanchez sostituito da Lautaro all'intervallo: per il cileno contrattura all'adduttore destro