SEZIONI NOTIZIE

Caressa: "Non credo che l'Inter si sia avvicinata alla Juve, Tonali e Kulusevski erano da prendere. Hakimi ottimo"

di Egle Patanè
Vedi letture
Foto

Fabio Caressa, ospite nel salotto di Sky Sport durante la trasmissione Campo Aperto, ha commentato il mercato fatto finora dai nerazzurri facendo il paragone con la Juventus, a suo avviso ancora favorita nella lotta scudetto. La domanda più ricorrente del momento è se l'Inter, con gli acquisti fatti finora si sia avvicinata alla Juventus, queste le considerazioni di Caressa: "Bisogna capire chi prende la Juve come punta. Non mi sembra che squadre che si siano avvicinate alla Juve, a dir la verità. I due grandi acquisti da prendere erano Tonali e Kulusevski e quest'ultimo l’ha preso la Juve, qualcosa vorrà dire. Io l’ho visto anche in Nazionale, fa i buchi per terra. È un giocatore molto importante, non so fino a che punto i nerazzurri si siano avvicinati alla Juventus".

L'Inter ha preso Hakimi, Kolarov... 
"Sì però Kolarov l’anno scorso ha ricominciato a giocare quando era terzo di tre. Sanchez importante riscattarlo, ma è un giocatore che abbiano ancora visto poco. Nainggolan è un giocatore che a me piace molto e credo che debba parlarsi con Conte, perché stimolato bene sarebbe un secondo acquisto. Il primo è Hakimi, mi piaceva tantissimo quando giocava a Dortmund, è anche vero che il Dortmund sfruttava la sua gamba, mi sembra adatto per fare il quinto a destra. In carriera ha giocato anche quarto a destra, in Italia quello sarebbe stato il ruolo più difficile, ma come quinto mi sembra un ottimo acquisto La Juventus però ha tenuto Dybala, ha Ronaldo, ha preso Kulusevski e ora prenderà una punta". 

Paragone Conte-Pirlo?
"Tra uno e l'altro ci sono due filosofie diverse: la Juve ha una grande squadra, l'Inter ha l’allenatore che ha in mano tutto. L’allenatore perfetto è in mezzo. Conte è diventato un po’ autoreferenziale in alcune cose".

VIDEO - VIDAL SI ALLENA DA SOLO, IN STRADA. E IL PROCURATORE GLI DA' DEL MATTO

Altre notizie
Sabato 26 settembre 2020
19:08 News Inter, manca poco all'inizio della nuova stagione: nello spogliatoio le maglie dei nuovi acquisti 18:54 News Gasperini: "Atalanta da Scudetto? Non ci tiriamo indietro, ma non è l'obiettivo di partenza" 18:40 News Chelsea, titolari contro il WBA i due obiettivi nerazzurri Marcos Alonso e Kanté. C'è anche Kovacic 18:26 News Milan, Pioli: "Quanto manca per arrivare al livello di Juve e Inter? Bisogna continuare a migliorare e crescere" 18:12 Il resto della A Covid-19, Perin positivo: non convocato per la gara contro il Napoli
PUBBLICITÀ
17:58 News Argentina, la Afa prepara un charter per Lautaro e gli altri convocati in arrivo dall'estero 17:44 News Branchini: "Tamponi? Lega e Federazione hanno fatto il possibile, hanno a cuore i problemi del calcio" 17:30 Il resto della A Cagliari-Lazio, la Regione Sardegna approva: sì ai mille spettatori 17:15 News Prof. Ricciardi: "Stadi aperti, impossibile andare oltre numeri molto limitati" 17:01 Ex nerazzurri UFFICIALE - Sala lascia il Sassuolo: avventura in prestito alla Spal 16:47 News Pelissier, all. Lorient: "Gravillon difensore completo, che ha già molta esperienza" 16:33 News Roma, Fonseca assicura: "Ho parlato con Dzeko, è molto motivato" 16:19 News Michele Serena: "La Fiorentina può giocarsela a viso aperto, l'Inter potrebbe avere un po' di ruggine" 16:04 News Capello: "Mercato al risparmio per tutti. Giocatori come Kolarov e Vidal fanno sentire il loro peso" 15:50 News Colonnese: "Inter-Fiorentina? Fisicamente partono alla pari. Difesa punto debole dell'Inter, se di debole si può parlare" 15:36 Focus Smalling e Rojo separati in casa, Solskjaer: "Dimostrino di voler fare parte di questa squadra" 15:22 News Il doppio ex Frey: "L'Inter vuole vincere lo Scudetto, la Fiorentina sta tornando a lottare per l'Europa" 15:08 News Covid-19, la linea del Cts: per ora nessuna deroga all'apertura degli stadi 14:54 In Primo Piano Primavera 1, Casadei non basta a risvegliare un'Inter anonima per 85': la Spal vince con merito 2-1 14:54 News Argentina, il ct Scaloni coccola Lautaro Martinez: "Non ha prezzo, ci darà tanto e può ancora migliorare"