SEZIONI NOTIZIE

Conte a InterTV: "Brutta prestazione, me ne prendo la responsabilità. Lo Slavia è stato superiore"

di Federico Rana
Vedi letture
Foto

Intervenuto ai microfoni di InterTV, il mister nerazzurro Antonio Conte analizza l'1-1 contro lo Slavia Praga.

Partita difficile, preparata bene dallo Slavia Praga. Primo tempo difficile, meglio nella ripresa.
"Non posso essere soddisfatto né del primo né del secondo tempo. Brutta prestazione, non abbiamo mostrato la nostra idea di calcio. Non alleno questo. Loro sono stati molto aggressivi. Noi ci alleniamo per superare queste situazioni. Dobbiamo crescere dopo un brutto pareggio, abbiamo fatto più di un passo indietro. Mi prendo la colpa di questa brutta performance. Non ho inciso né durante la partita, né nella preparazione. Mi dispiace, non lavoriamo per questo. Non esiste alcun piano B della palla lunga. Dobbiamo crescere, tatticamente e di mentalità. Dobbiamo essere stabili".

La difficoltà in manovra difensiva è sembrata dipendere dalla scarsa circolazione di palla.
"Ci alleniamo per queste situazioni, si è visto contro Udinese e Cagliari. Dobbiamo trovare soluzioni per superare il muro degli avversari. Lavoriamo sulla pressione, con giocate di prima, per arrivare al nostro obiettivo. Oggi lo abbiamo fatto poco, loro sono stati bravi, più bravi di noi in tutto. Hanno avuto più voglia, sono stati superiori. I ragazzi vanno lasciati sereni, stanno lavorando bene. Devo prendermi io la responsabilità, non sono stato bravo a incidere. Ma fa parte di un percorso, non arrivo con la bacchetta magica a cambiare tutto. Nelle difficoltà dobbiamo essere più stabili. Lo meritano i tifosi, che sono arrivati numerosi anche oggi".

Con l'ingresso di Barella e Politano si è visto un cambio di ritmo.
"Non mi piace parlare dei singoli. La squadra oggi è stata tutta sotto la sufficienza. E io sono quello col voto più basso. Nessuno oggi ha raggiunto il livello di sufficienza, e io ne sono molto, molto, al di sotto. E me ne prendo la responsabilità".

Altre notizie
Martedì 26 maggio 2020
19:30 News Inter, boom su Tmall: 16mila tifosi in tre giorni, superato il Milan 19:15 News Caso Lotito-Zarate, 'Le Iene' bloccano il servizio: "Concesso il diritto di replica al presidente della Lazio" 19:00 News Inter outsider scudetto, Lippi: "Lazio e Juve favorite, ma occhio a Conte" 18:46 News Altobelli: "Vi svelo i segreti dello scudetto con Bersellini" 18:32 News Covid-19, i numeri confermano il calo della curva epidemica: il bollettino della Protezione Civile
PUBBLICITÀ
18:18 News From UK - Corona, aumenta la concorrenza: si fa sotto il Chelsea 18:04 Ex nerazzurri Beccalossi ricorda il 12esimo scudetto: "Gruppo eccezionale. E che sintonia con Altobelli" 17:50 In Primo Piano Materazzi: "Inter, all'inizio tremavo di fronte a certi campioni. Fortunato ad aver avuto Mourinho a fine carriera" 17:35 Focus GdS - Sensi riparte senza problemi e con la fiducia di Conte: riscatto certo e in vantaggio su Eriksen 17:21 News Colantuono: "Per lo scudetto sarà Juve-Lazio fino alla fine. Ma occhio all'Inter" 17:06 Copertina Simeone: "Ronaldo il mio miglior compagno, aiutò l'Inter a vincere la Coppa Uefa. Scudetto '98? Torneo confuso" 16:52 News Udinese, Marino sicuro: "Sarà un mercato sorprendente. Ripresa campionato? Una roulette russa" 16:38 News Paganin e l'attacco dell'Inter: "Da vedere se la coppia Cavani-Werner può andare meglio di Lukaku-Lautaro" 16:24 Focus Newcastle pronto a svenarsi per Coutinho: il Barça incassa pensando a Lautaro? 16:10 News Gagliardini-Izzo? Vagnati (ds Torino) non pensa al mercato: "Non è il momento di dire cosa faremo" 15:55 In Primo Piano Mourinho: "Inter, potrei scrivere mille pagine sui miei due anni. Addio? Posso dire di essere scappato" 15:41 News Sky - Via al Consiglio di Lega: i club di Serie A parlano della possibilità di partire con i recuperi della 25esima 15:27 Focus Castrovilli respinge i rumors di mercato: "Inter? Penso solo a far bene alla Fiorentina" 15:13 News Lotito sotto assedio. Grave accusa de 'Le Iene': Zarate pagato in nero 14:58 La Meglio Gioventù La Giovane Italia – Colombini, terzino “da MotoGp” per la tradizione nerazzurra