Cori razzisti all'Olimpico, Diaconale: "Psicosi pericolosa, è inaccettabile"

di Christian Liotta
articolo letto 4483 volte
Foto

Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, intervistato dall'ADNKronos si esprime dopo i cori razzisti sentiti all'Olimpico durante il match di Coppa Italia contro il Novara: "C'è una psicosi in atto che è anche pericolosa e danneggia oggettivamente l'immagine della società, e questo è inaccettabile. Premetto che tutti i cori razzisti e antisemiti vanno condannati, detto questo la stragrande maggioranza dello stadio Olimpico, compreso me, non ha sentito nulla: che qualche collega giornalista lo abbia sentito non lo metto in discussione ma vuol dire che c'è stata semmai una ristrettissima parte di tifosi. Oltretutto tutto questo è rischioso perché si presta a strumentalizzazioni, qualsiasi gruppo voglia esercitare ricatti e pressioni basta che si mette lì e dice fesserie. Gonfiata la psicosi diventa lo stadio che fa cori razzisti, non è così".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy