SEZIONI NOTIZIE

De Siervo si difende: "Spegnere i microfoni per non sentire i buu razzisti? Non vogliamo indugiare su brutti episodi"

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

"Nell’audio si sente solo una frazione del ragionamento, che era molto più ampio". Luigi De Siervo, ad della Lega Serie A, affida a La Repubblica la sua difesa dopo che in un audio rubato diffuso sul web lo si sentiva dare indicazione di spegnere i microfoni direzionali delle Curve per non fare sentire ai telespettatori i buu razzisti. 

"Stavamo parlando di produzione televisiva - spiega De Siervo, che ha preannunciato querela -. E si partiva dal presupposto che noi non siamo giornalisti che dobbiamo scovare le notizie, noi produciamo uno spettacolo e lo valorizziamo. A controllare la regolarità dello svolgimento della gara e documentare a fini legali e sportivi ciò che capita dentro lo stadio ci pensano già gli organi preposti: la polizia, gli ispettori di Lega e Federazione e, non ultimi, gli arbitri. Noi stavamo ragionando di come le riprese tv possono raccontare al meglio la bellezza del calcio. Lo facciamo continuamente. E la linea è evitare di indugiare sui brutti episodi che ogni domenica capitano”.

In questo senso, le indicazioni date ai registi della Lega sono chiare: "Per dire, abbiamo ‘squalificato’ per due giornate il regista che a Cagliari aveva indugiato per 40 secondi, durante un controllo Var, sulla curva del Cagliari che in quel lasso di tempo aveva fatto di tutto. Allo stesso modo abbiamo fermato un altro regista che aveva inquadrato per troppo tempo un omaggio dei tifosi interisti a Diabolik”, ha proseguito De Siervo. "Censura? Ma quale censura. Stavamo parlando di come valorizzare un prodotto. Eravamo reduci da un articolone del New York Times che indicava l’Italia come la nuova frontiera del razzismo nel calcio. E io ho suggerito di gestire in maniera più precisa il direzionamento dei microfoni. Capita spesso infatti che da casa si sentano dettagli che allo stadio nemmeno si percepiscono". 

VIDEO - IL TORO ESALTA TRAMONTANA: DOPPIETTA DA URLO

Altre notizie
Venerdì 13 Dicembre 2019
22:30 News Quote capocannoniere, solo Immobile davanti a Lukaku offerto a 7,50 22:15 News C. Zanetti: "L'Inter vorrà rifarsi dopo la Champions, per la Fiorentina sarà dura" 22:02 Giovanili Italia U16, da Bonucci a Semenza: sei nerazzurri nella lista del c.t. Zoratto 21:48 Inter Social Club L'Inter al fianco di Francesca Schiavone: "Il tuo ruggito un'ispirazione" 21:35 In Primo Piano FcIN - Dimarco, poco spazio all'Inter. Per lui c'è la fila: il Cagliari ci pensa per giugno, Verona e Genoa subito
PUBBLICITÀ
21:20 News Facchetti: "A Firenze non è mai facile. Sono innamorato di Borja. Vecino? sempre stato determinante" 21:06 News Gabigol eroe del Flamengo, la scommessa vinta da Braz contro i dirigenti che avevano dubbi 20:51 News Ancora riconoscimenti per Gabigol: questa volta per lui un premio istituzionale 20:37 Giovanili Primavera contro il Sassuolo, U18 a Roma: il programma del settore giovanile 20:22 News Scanziani: "Con la Fiorentina l'Inter avrà una grande carica. Alonso? Conte lo farebbe rendere al 100%" 20:08 News Daffe, visita speciale ad Appiano per il portiere vittima di razzismo in Eccellenza 19:53 News Bookies - Per i tifosi Inter corsara a Firenze. Gol del vantaggio: Lukaku e Lautaro in pole 19:39 Giovanili Primavera 1, Repace di Perugia dirigerà la sfida tra Inter e Sassuolo 19:25 In Primo Piano L'ambasciatore cinese Li Junhua in visita nella sede Inter: per Suning i complimenti anche dei politici italiani 19:10 News FIFA20 Top Of The Year, in nomination anche l'interista Milan Skriniar 18:56 News Juve, De Sciglio: "Non è scontato vincere lo scudetto. Inter e Lazio nostre concorrenti" 18:43 Da Appiano Verso la Fiorentina, quest'oggi allenamento in gruppi: lavoro sulla reattività 18:28 News Bazzani: "Inter, serve una punta di ricambio: dipendere solo da due è un limite" 18:14 News Champions League, i top club studiano la riforma: due proposte sul tavolo 17:59 News Riso: "Petagna può fare il vice-Lukaku. Dimarco? Stimato da Conte, rimarrà all'Inter"