Gabigol torna a segnare: "Ho parlato con Jair, adesso svario di più"

di Redazione FcInterNews.it
articolo letto 6923 volte
Foto

Domani il Santos disputerà in trasferta la partita di ritorno della Coppa del Brasile contro il Luverdense, una pratica da sbrigare dopo il 5-1 dell'andata in cui Gabriel Barbosa ha messo a segno una tripletta. Proprio l'attaccante di proprietà dell'Inter non parteciperà all'incontro, perché risparmiato dall'allenatore Jair Ventura. Intanto, l'impatto di Gabigol sul Peixe può essere tradotto dai numeri. Con lui in campo 17 volte sono arrivate 9 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte (24 reti messe a segno, di cui 10 dal classe 1996), senza di lui il Santos ha raccolto 3 vittorie, 2 pareggi e ben 4 sconfitte.

Insomma, la sua presenza sul rettangolo di gioco porta benefici nei risultati di squadra e ultimamente, dopo un periodo di flessione, Gabriel è tornato a segnare come in avvio: tra Luverdense e Parana ha realizzato 5 gol, merito anche di un nuovo atteggiamento tattico da lui stesso spiegato: "Ho parlato con Jair, abbiamo deciso che avrei giocato più largo, con maggiore mobilità. Nel primo gol ero a sinistra e Sasha agiva come attaccante. Non c'è bisogno di avere un'etichetta, giocare di lato o al centro, il nostro team è versatile. Quello che può renderci più mobili è cambiare posizione e abbiamo fatto molto bene".

Ripensando al periodo di maggiore difficoltà realizzativa, Jair Ventura ha giustificato il numero 10: "Sarà sempre molto carico. Il suo soprannome è Gabigol, sarà accusato quando non riuscirà a segnare. È arrivato come un grande investimento, e quando non fai gol i tifosi te lo fanno pesare".

VIDEO - È UN ALTRO GABIGOL, DOPPIETTA AL PARANÀ E 3-1 SANTOS


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy