Giampaolo sta con Ancelotti: "Razzismo? Dobbiamo essere noi a sospendere le gare"

di Andrea Morabito
articolo letto 1687 volte
Foto

Un tema caldo, bollente, quello del razzismo. Dopo i cori orridi di Inter-Napoli, anche oggi alcuni "tifosi" di Lazio e Bologna si sono resi protagonisti di gesti analoghi. Su questo tema è quindi tornato Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria. che si è espresso senza mezzi termini: "Sugli insulti razzisti sono d'accordo con Ancelotti quando dice che dobbiamo sospendere noi. Bisogna dare il giusto valore a una partita di calcio, bisogna iniziare anche attraverso atteggiamenti impopolari, forti, assumendosi magari le responsabilità di una decisione".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy