SEZIONI NOTIZIE

Lega Serie A e WeWorld in campo contro la violenza sulle donne

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

Si rinnova e si rafforza l’impegno di Lega Serie A e WeWorld in difesa dei diritti delle donne e contro ogni forma di sopruso verso l’universo femminile, presentando la quarta edizione della campagna di sensibilizzazione nazionale #UNROSSOALLAVIOLENZA. In Italia e nel mondo una donna su tre è vittima di violenza; ogni due giorni una donna viene uccisa dal partner Il 40% delle donne che hanno subito violenza dal partner non ne parla con nessuno.

Una situazione drammatica, che nel corso del 2020 si è aggravata a livello mondiale a causa del lockdown, facendo registrare negli scorsi mesi 25.000 casi in più di violenza sulle donne. Anche in Italia il numero di richieste d’aiuto è aumentato del 119%, fino ad arrivare a circa 128 chiamate al 1522 (numero delle pari opportunità) al giorno, secondo i report dell’ISTAT.

Lega Serie A ha preso una posizione netta disabilitando i commenti sul proprio account Instagram @seriea da martedì 17 a giovedì 19 novembre per trasmettere alla community una sensazione di incomunicabilità, di silenzio; lo stesso silenzio al quale sono ridotte le donne che subiscono violenza.

"Il fenomeno della violenza sulle donne sta assumendo contorni sempre più drammatici e inaccettabili. Grazie a questa nostra iniziativa siamo riusciti negli anni scorsi a sensibilizzare molte persone su questo dramma - ha detto il Presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino -. Ringrazio i calciatori e gli arbitri che nel prossimo turno scenderanno in campo col segno rosso sul viso, la loro testimonianza ci aiuterà a coinvolgere un numero ancora maggiore di tifosi per costruire una società libera dagli stereotipi e dove non ci sia spazio per la violenza". “Uno dei problemi più difficili di chi lavora con le donne vittime di violenza è proprio riuscire a intercettarle e farle uscire allo scoperto. Per contrastare il problema serve intervenire sugli effetti della violenza, fisica ed economica, e stare al fianco delle donne che vogliono costruirsi una vita nuova, ma è altrettanto importante accendere un riflettore, parlarne, far sentire a queste donne che non sono sole. Per questo sono così orgoglioso di poter avere al nostro fianco un alleato come Lega Serie A perché insieme possiamo innescare un movimento potente che dica a queste donne che un’altra vita è possibile", ha commentato Marco Chiesara, Presidente di WeWorld, Organizzazione che da 50 anni difende i diritti di donne e bambini in Italia e nel mondo.

Il mondo del calcio è pronto a dare il suo contributo, per questo le gare dell’8ª Giornata di Andata della Serie A TIM 2020/2021 si coloreranno di rosso. Il simbolo della campagna #unrossoallaviolenza, infatti, richiama il cartellino rosso per esorcizzare insieme a tutte le donne vittime di violenza la paura che vivono ogni giorno.

Concretamente i calciatori e gli arbitri scenderanno sul terreno di gioco con un segno rosso sul viso, mentre i Capitani di tutte le squadre indosseranno la fascia simbolo della giornata. In ogni stadio sarà, inoltre, trasmesso sui maxischermi lo spot della campagna per sottolineare che il cartellino rosso da mostrare è quello verso la violenza sulle donne.

L’impegno di Lega Serie A e WeWorld non si ferma qui. Testimonianze e segnali forti arriveranno anche dal mondo dei social, con le foto dei calciatori insieme alle loro compagne, mogli, figlie e degli altri testimonial che, da soli o in coppia, dichiareranno il proprio impegno pubblicando una foto con il simbolo della campagna, esortando i propri followers a fare lo stesso con l’hashtag #unrossoallaviolenza.

Quest’anno i testimonial della campagna saranno gli sportivi Bernardo Corradi, Alessandro Del Piero, Elisa Di Francisca, Marco Materazzi e Marta Pagnini, insieme a Rossella Brescia, che lanceranno un appello con uno spot per dare tutti insieme #unrossoallaviolenza.

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/11/1999: SEI GOL AL LECCE, QUELLO DI RECOBA E' DA PLAYSTATION

Altre notizie
Sabato 28 novembre 2020
02:30 News L'Inter sfida il Sassuolo, Tacchinardi sicuro: "È una partita molto delicata" 01:30 News Arriva il nuovo Totocalcio: dal 2021 schedina rinnovata con più opzioni di gioco 01:00 Rassegna Prima pagina GdS - Conte, lo scudo di Zhang. C'è il sostegno del presidente 00:35 Rassegna Prima pagina TS - Zhang tiene duro: "Conte l'ideale". Il tecnico blindato malgrado le delusioni 00:30 Rassegna Prima pagina CdS - Conte blindato. A Reggio Emilia con Lautaro-Sanchez
PUBBLICITÀ
00:00 Editoriale Il rebus tattico di Conte e un 'percorso' obbligatorio
Venerdì 27 novembre 2020
23:52 Ex nerazzurri Simeone: "L'addio di Maradona è un dolore enorme, avrà un posto speciale nella storia di tutta l'Argentina" 23:38 News Rossi ancora su Szoboszlai: "Non ho parlato con lui né col suo agente, ma probabilmente a gennaio va al Lipsia" 23:23 News Filippo Inzaghi rivela: "Fu Tinti a dire a Galliani di prendere Pirlo dall'Inter" 23:10 Radio Nerazzurra Special One - La splendida vittoria nerazzurra nella tana del Newcastle 22:55 News Benarrivo: "Inter, situazione confusionaria. Conte deve capire se i giocatori lo vogliono" 22:41 News Lukaku annullato da Nacho. E il belga esprime il suo stupore all'amico Courtois 22:26 Focus Vidal si carica via social: "A volte, per ottenere il meglio devi passare dalle cose peggiori" 22:13 Radio Nerazzurra Storie Nerazzurre - Mancini e l'Inter nella storia personale 21:59 Ex nerazzurri L'istinto di Zamorano: "L'essenza massima del calcio è il gol. E io l'ho sempre cercato" 21:45 Focus Antonello: "Senza sospensione della stagione, rosso a 70,7 mln. Stadio nuovo cruciale per il futuro" 21:36 In Primo Piano Marotta: "Con Conte progetto a lungo termine. Abbiamo reso l'Inter appetibile a livello internazionale" 21:30 Stats Lukaku, avvio super: solo Vieri e Ibrahimovic allo stesso ritmo con l'Inter 21:16 News Ruggeri: "Inter squadra più difficile da allenare. Alcuni talenti andrebbero lasciati un po' più liberi di esprimersi" 21:02 Radio Nerazzurra Special One - Il gol particolare di Gianfranco Matteoli