SEZIONI NOTIZIE

Lukaku, l'ex tecnico Emmerechts: "Romelu attaccante da 30 gol. E può giocare insieme a Lautaro e Sanchez"

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

"Sono sempre stato convinto del grande potenziale di Lukaku, ma non mi aspettavo che si sarebbe imposto come uno dei migliori centravanti al mondo". E' l'ammissione fatta ai microfoni di Derbyderbyderby.it da Geert Emmerechts, il primo tecnico che ai tempi dell’Anderlecht puntò forte sull'attuale attaccante dell'Inter.

"Credo che Lukaku, Sanchez e Lautaro possano anche giocare insieme, con il cileno che parte da destra mentre il giovane argentino schierato come seconda punta", aggiunge il 51enne di Vilvoorde. Che poi torna sulla decisione del club nerazzurro di puntare sul belga per sostituire Icardi: "La scelta è difficile, Icardi ha giocato diverse stagioni con l’Inter, segnando molti gol ed indossando la fascia di capitano; forse a Romelu manca proprio questa continuità e spero che all’Inter possa diventare un semidio. Ovviamente tra i due scelgo sempre Romelu".

Emmerechts, infine, parla anche dell'impatto a lungo termine che potrà avere Lukaku nel campionato italiano, dove è già andato a segno due volte in altrettante partite: "La Serie A è una delle competizioni più importanti e competitive in Europa, lui potrà mettersi nuovamente alla prova. Quando Romelu ha scelto qualcosa, ha avuto sempre successo. L’Italia si è assicurata un grande centravanti, spero che nella vostra Serie A questo ragazzo possa ritrovare quella gioia e quella stima che aveva perso in Premier. Lukaku si trova molto bene nell’Inter, ha subito trovato le giuste alchimie con l’ambiente e lo staff tecnico, pertanto può arrivare tranquillamente a 25 reti e con i calci di rigore anche a 30". 

VIDEO - LAUTARO SCATENATO: TRIPLETTA E RIGORE PROCURATO, 4-0 AL MESSICO


Altre notizie
Martedì 17 Settembre 2019
01:30 News Agostini: "Conte ha dato un'impronta all'Inter, Giampaolo al Milan no. Lukaku? Un lavoratore che pensa alla squadra" 00:35 Rassegna Prima TS - Champions, la scossa di Zhang all'Inter 00:31 Rassegna Prima CdS - All star game, torna la Champions delle stelle: godiamoci Napoli e Inter 00:11 In Primo Piano Moratti: "La famiglia Zhang tiene molto all'Inter. Impressionato da Conte, Sensi mi ricorda un po' Wes" 00:00 Editoriale Una Champions mai vista
Lunedì 16 Settembre 2019
23:51 News Anti-pirateria: ArabSat dietro beoutQ 23:36 News Corsera - Inter-Slavia Praga: c'è Lukaku. Vecino dal 1', D'Ambrosio si candida 23:22 L'avversario Lecce, Liverani: "Benino contro l'Inter, abbiamo perso una partita impari" 23:09 News Diritti tv, incontro in Spagna tra Lega Serie A e Mediapro 22:50 Focus Il Toro inciampa (1-2), prima gioia Lecce: Inter in testa da sola 22:40 News Psg, Leonardo: "Mercato, frenati da Neymar. Ma alla fine abbiamo preso Icardi" 22:26 News Maniche: "Inter al tavolo delle più forti. Icardi, giusto cambiare" 22:13 Inter Social Club Verso Inter-Slavia, la carica di Godin: "Pronti per la Champions" 21:59 News Nicchi: "Cori razzisti, spero che qualcuno venga punito in modo esemplare" 21:45 L'avversario Giampaolo: "Il derby non è una guerra. Il Milan cercherà di fare il Milan" 21:40 In Primo Piano Zhang Jindong, full immersion nerazzurra: cena con Moratti, la dirigenza e alcuni ospiti cinesi 21:31 L'insensibile L'Insensibile - Se De Vrij fosse al Napoli, la sberla a Candreva e super Sensi 21:16 Inter Social Club Primavera, la carica di Vergani per la Youth League: "Pronti dopo la rimonta col Pescara" 21:03 News Sconcerti: "L'Inter è cresciuta politicamente, non solo come squadra" 20:49 News Fascetti e la polemica Conte-Sarri: "Non credo che facciano bella figura"