Oddo: "Vincere il Mondiale 2006 è stata la più grande sconfitta per il calcio italiano: non avvertì l'esigenza..."

di Mattia Zangari
articolo letto 16171 volte
Foto

Lucida analisi sul declino lento e inesorabile dal 2006 a oggi della Nazionale italiana da parte di Massimo Oddo, tecnico dell'Udinese, che ai microfoni de La Repubblica spiega: "La Nazionale fuori dal Mondiale è una delusione enorme, ma da un certo punto di vista ne sono stato contento, per il bene del calcio italiano. La più grande sconfitta fu la vittoria del 2006: il calcio italiano si sentì il più forte e non avvertì l’esigenza di cambiare, mentre gli sconfitti imboccavano una nuova strada”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy