SEZIONI NOTIZIE

Pagliuca: "Handanovic sicurezza. Icardi? Un capitano non batte cassa in continuazione"

di Mattia Todisco
Vedi letture
Foto

Gianluca Pagliuca incorona Samir Handanovic, ma bacchetta Mauro Icardi. Nell'intervista pubblicata oggi dal Corriere della Sera, l'ex portiere nerazzurro si esprime con un giudizio nettamente positivo sull'estremo difensore sloveno. "È una sicurezza averlo tra i pali: resta uno dei migliori portieri in Europa. In questo momento la sua stagione vale un 8 - dice -. È davvero completo: molto reattivo, bravo nelle uscite basse, ha coraggio, personalità e fisico. Non gli manca proprio niente". Resta però da capire cosa accadrà nell'immediato futuro, in casa nerazzurra, dato che a luglio Handanovic compirà 35 anni. "Io valuterei un giovane sui 27-28 anni di ottima prospettiva per avviarlo entro un paio d’anni a prendere il posto di Handanovic. In ogni caso, in grado di poter giocare anche subito".

Decisamente meno lusinghiero il parare di Pagliuca su Icardi. "È un momento di appannamento. Ogni anno, del resto, lui chiede il rinnovo e quindi dovrebbe essere abituato a gestire queste situazioni. Un vero capitano non deve battere cassa in continuazione. Ai miei tempi non funzionava così anche perché non c’erano le mogli dei calciatori a fare da agente, ma dei procuratori con tanto di patentino. Ora lo può fare anche il primo che passa. E così non va bene".

Ottimista, infine, la visione sugli obiettivi che la squadra sta perseguendo. "Credo proprio che a Parma l'Inter possa essere uscita dalla crisi - continua Pagliuca - Ora comincia l’avventura in Europa League dove può arrivare sino in fondo. A inizio stagione avevo pronosticato il terzo posto e non ho cambiato idea. Dopo Juve e Napoli, l’Inter è la più forte. Peccato per l’eliminazione in Coppa Italia, ma per ora la stagione può essere considerata in linea con le aspettative iniziali che prevedevano di fare la Champions anche nella prossima stagione. Nella ripresa a Parma l'Inter ha dominato una squadra molto brava a difendersi e ripartire".


Altre notizie
Lunedì 19 Agosto 2019
02:30 L'avversario Lecce, Liverani: "Tre punte in Serie A? Può funzionare, ma dipende dal livello di attenzione" 01:30 Giovanili Primavera, Attys: "Orgoglioso d'aver vinto l'Otten Cup" 00:28 Rassegna Prima TS - Sanchez sì, Dybala no. Juve, a chi dai questa maglia? 00:25 Rassegna Prima CdS - Icardi, ultimatum: Ancelotti ha fretta, Paratici prende ancora tempo 00:00 Editoriale Una Maravilla da cui è iniziato il declino dell'Inter
Domenica 18 Agosto 2019
23:49 Inter Social Club Balotelli amarcord: "Finalmente torno nella mia città" 23:35 News Deportivo La Coruña, 3-2 contro il Real Oviedo: 15' per Samuele Longo 23:21 News Convocati Argentina: Lautaro regolarmente presente, out Icardi 23:07 Ex nerazzurri Coppa Italia - Cagliari e Samp avanzano sulla strada dell'Inter: 90' per Nainggolan 22:53 L'avversario Coppa Italia - Poker alla Salernitana, il Lecce si scalda in vista dell'Inter 22:39 In Primo Piano Sanchez all'Inter per far saltare il banco. Niente più jolly scambio e per Icardi alla Juventus si farebbe dura 22:25 Inter Social Club Vergani esulta: "Contento per gol e per la vittoria della Otten Cup" 22:12 Focus Lukaku su Instagram: "C'è spirito di sacrificio, continuiamo così" 21:57 News Di Canio: "Lukaku-Sanchez? Sarebbe una coppia devastante" 21:42 News Sneijder: "Con Mourinho ho visto la differenza tra un allenatore e un top manager" 21:28 L'avversario Emiliano (cap. Gozzano): "Lukaku non al 100%, ma che intesa con Lautaro! Sensi sorprenderà" 21:14 Focus Pradè: "Biraghi vuole l'Inter, ma siamo lontani. No a Politano e Dalbert" 21:00 News Montella: "Politano? Si sentono tante storie. Biraghi out per il mercato" 20:45 News Fiorentina-Monza 3-1: Chiesa in gol, Biraghi tenuto fuori 20:31 Inter Social Club Inter Women, la carica social della Marinelli: "Un onore la fascia, una vittoria che ci dà consapevolezza"