SEZIONI NOTIZIE

Piraccini: "Sensi e Barella dimostreranno il loro valore. Lukaku non mi convince"

di Christian Liotta
Vedi letture
Foto

Intervistato da Tutto Mercato Web, l'ex centrocampista dell'Inter Adriano Piraccini parla così dei giocatori arrivati in nerazzurro per rinforzare proprio la mediana: "Sicuramente sono arrivati giocatori interessanti e importanti. A metà campo adesso ci sono elementi che sanno giocare a calcio, rapidi e dinamici. E' proprio quello che mancava, ora è stato fatto il salto di qualità. Ed è un bel vantaggio. Adesso però c'è da aggiustare l'attacco. Stefano Sensi pronto a livello internazionale? Certo, ne sono convintissimo. A volte siamo troppo preoccupati, ci chiediamo come potranno fare alcuni nostri giovani nelle competizioni europee. I nostri calciatori devono solo prendere coscienza dei loro mezzi e al tempo stesso le società devono credere in loro. Sensi e Barella dimostreranno tutto il valore".

A proposito di Edin Dzeko e Romelu Lukaku aggiunge: "Se ne parla molto però ancora non sono arrivati e quindi i tifosi nerazzurri sono un po' in apprensione. Visto che è stata deciso di cedere Icardi occorre intervenire. E bisogna farlo con qualità. Io ho un debole per Dzeko: è straordinario, sa far gol di destro e di sinistro, manda i compagni in porta. Tra lui e Lukaku scelgo sempre Dzeko. Poi c'è Lautaro Martinez e un terzo attaccante serve sicuramente. Però per quanto riguarda Lukaku se la valutazione resta così alta lascerei perdere. E' vero, ha fisicità, ma non mi entusiasma. E' un buon giocatore però se guardo la sua storia non mi fa fare i salti di gioia. Ce ne sono di attaccanti forti".

VIDEO - GABIGOL DA GRANDE ATTACCANTE, MA IL FLAMENGO LASCIA LA COPPA AI RIGORI BATTUTO DA... JONATHAN

Altre notizie
Domenica 26 Gennaio 2020
00:43 Rassegna Prima pagina TS - Conte irrita i dirigenti nerazzurri 00:27 Rassegna Prima pagina CdS - Incredibile Conte, il mercato non va. "Non stiamo prendendo mezzo Real" 00:00 Editoriale Christian Eriksen: chi è, cosa fa e perché può essere fondamentale
Sabato 25 Gennaio 2020
23:56 News Proposta bocciata, niente 1% delle scommesse alla Figc nel Milleproroghe 23:41 Inter Femminile Milan Femminile, Ganz: "In vista dell'Inter dobbiamo cambiare marcia"
PUBBLICITÀ
23:28 Ex nerazzurri Chi si rivede: Atletico Madrid, torna tra i convocati Sime Vrsaljko 23:13 News Sint-Truiden, Colidio svolta: tre assist nella vittoria odierna con il Mouscron 22:59 News Gasperini: "Muriel? Avesse segnato il rigore con l'Inter, sarebbe stato meglio" 22:44 Il resto della A Atalanta settebellezze: umiliazione interna per il Torino, la Dea vince 7-0 22:30 Ex nerazzurri UFFICIALE - Banega, avventura in Arabia Saudita: firma con l'Al Shabab 22:15 News Pazienza: "Inter, quando prendi Conte le aspettative si alzano in automatico" 22:01 News Nani: "Lukaku? I risultati danno ragione all'Inter. Gap colmato tra i nerazzurri e la Juventus" 21:46 L'avversario Fiorentina, Iachini: "Se andiamo passivi con l'Inter, non ne caviamo le gambe" 21:32 Stats Inter e Cagliari, sfida a colpi di testa: sono le due squadre che hanno segnato di più 21:17 News Napoli, Zielinski: "Tornerò a segnare. Contro l'Inter incredibile Handanovic" 21:03 L'avversario Fiorentina, Dragowski punta l'Inter: "La gara col Genoa è già passata" 20:50 In Primo Piano Eriksen-Sensi, il problema di diventare una soluzione: la loro coesistenza può essere più che naturale 20:36 Focus Lazaro: "Tornare all'Inter? Deciderò io il futuro. Magari attrarrò qualche club di Premier" 20:21 News Newcastle, Bruce: "Lazaro ci darà un po' più di qualità in fase offensiva" 20:06 Il resto della A Dragowski salva la Viola: 0-0 al Franchi col Genoa, infortunio per Castrovilli