Salaroli (agente FIFA): "Inter obbligata a cedere giovani. Ma in passato così vinse il Triplete"

di Filippo M. Capra
articolo letto 15612 volte
Foto

Intervistato da Footballscouting.it, l'agente FIFA Sebastiano Salaroli, collaboratore di Graziano Battistini, ha parlato anche della situazione di mercato dell'Inter: "L’Inter ha bisogno di 45 milioni entro il 30 giugno, Joao Mario e Nagatomo non porteranno questi soldi. Hai vinto gli ultimi due scudetti Primavera e quindi cedi questi giovani monetizzando e tenendoti una recompra. Non dimentichiamoci che l’Inter in epoche passate aveva ceduto Bonucci per avere Milito e Thiago Motta.
E non credo ai tifosi fosse dispiaciuto, anzi, penso siano stati molto contenti perché poi hanno vinto il Triplete
A bocce ferme, se l’Inter non avesse questa situazione potrebbe fare altri ragionamenti, ma ora credo sia abbastanza obbligata a farlo".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy