SEZIONI NOTIZIE

Spadafora rilancia: "Tutti i campionati siano pronti ad un piano B. Bolla? Il protocollo ne prevede già una"

di Egle Patanè
Vedi letture
Foto
© foto di Samantha Zucchi/Insidefoto/Image

Nonostante si pensasse che il peggio fosse finito, il Covid sta continuando a spaventare e destabilizzare il mondo del calcio italiano. Ad affrentare ulteriormente l'argomento è il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, che a Il Mattino ha rinforzato i concetti già espressi ieri. "Il Governo si è impegnato a intervenire per sostenere le attività che saranno bloccate, ma speriamo non accada, ha esordito. Ci troviamo però ad affrontare una situazione difficile, i rischi non vanno sottovalutati. Proprio per evitare il default ho ribadito che tutti i campionati debbano essere pronti a un piano B se le cose dovessero peggiorare".

Si è più volte parlato di “bolla”, in stile NBA, applicabile al mondo del calcio. In merito il Ministo dello Sport ribadisce:
"Il protocollo attuale prevede già una bolla in caso di positività di un componente della squadra. Tocca alle squadre rispettarlo e non mi pare che ciò sia accaduto sempre. Il protocollo è molto rigoroso, se applicato, e ricordo che è il minimo richiesto alle squadre, che in autonomia possono decidere regole ancor più rigide: andare avanti senza problemi è anche loro interesse". 

VIDEO - ACCADDE OGGI - 21/10/1990: SEI GOL AL PISA, MATTHAUS FA UN NUMERO DA CIRCO

Altre notizie
Sabato 28 novembre 2020
02:30 News L'Inter sfida il Sassuolo, Tacchinardi sicuro: "È una partita molto delicata" 01:30 News Arriva il nuovo Totocalcio: dal 2021 schedina rinnovata con più opzioni di gioco 01:00 Rassegna Prima pagina GdS - Conte, lo scudo di Zhang. C'è il sostegno del presidente 00:35 Rassegna Prima pagina TS - Zhang tiene duro: "Conte l'ideale". Il tecnico blindato malgrado le delusioni 00:30 Rassegna Prima pagina CdS - Conte blindato. A Reggio Emilia con Lautaro-Sanchez
PUBBLICITÀ
00:00 Editoriale Il rebus tattico di Conte e un 'percorso' obbligatorio
Venerdì 27 novembre 2020
23:52 Ex nerazzurri Simeone: "L'addio di Maradona è un dolore enorme, avrà un posto speciale nella storia di tutta l'Argentina" 23:38 News Rossi ancora su Szoboszlai: "Non ho parlato con lui né col suo agente, ma probabilmente a gennaio va al Lipsia" 23:23 News Filippo Inzaghi rivela: "Fu Tinti a dire a Galliani di prendere Pirlo dall'Inter" 23:10 Radio Nerazzurra Special One - La splendida vittoria nerazzurra nella tana del Newcastle 22:55 News Benarrivo: "Inter, situazione confusionaria. Conte deve capire se i giocatori lo vogliono" 22:41 News Lukaku annullato da Nacho. E il belga esprime il suo stupore all'amico Courtois 22:26 Focus Vidal si carica via social: "A volte, per ottenere il meglio devi passare dalle cose peggiori" 22:13 Radio Nerazzurra Storie Nerazzurre - Mancini e l'Inter nella storia personale 21:59 Ex nerazzurri L'istinto di Zamorano: "L'essenza massima del calcio è il gol. E io l'ho sempre cercato" 21:45 Focus Antonello: "Senza sospensione della stagione, rosso a 70,7 mln. Stadio nuovo cruciale per il futuro" 21:36 In Primo Piano Marotta: "Con Conte progetto a lungo termine. Abbiamo reso l'Inter appetibile a livello internazionale" 21:30 Stats Lukaku, avvio super: solo Vieri e Ibrahimovic allo stesso ritmo con l'Inter 21:16 News Ruggeri: "Inter squadra più difficile da allenare. Alcuni talenti andrebbero lasciati un po' più liberi di esprimersi" 21:02 Radio Nerazzurra Special One - Il gol particolare di Gianfranco Matteoli