Strage in Nuova Zelanda, l'Inter: "I nostri pensieri alle persone colpite"

di Mattia Zangari
articolo letto 4180 volte
Foto

Almeno 49 persone sono morte ed altre 48 sono rimaste ferite gravemente in seguito ad un attacco armato a due moschee avvenuto nella città di Christchurch, in Nuova Zelanda. A sparare un 'estremista australiano', come è stato definito dalle autorità, di 28 anni, Brenton Tarrant, originario dello Stato di New South Wales, sulla costa orientale del Paese, che ha ripreso la strage in diretta streaming e l’ha pubblicata su Facebook. Un fatto che ha scioccato il mondo e che non poteva lasciare insensibile l'Inter, che ha voluto scrivere un messaggio di cordoglio: "I nostri pensieri vanno a tutte le persone colpite in Nuova Zelanda dagli attacchi terroristici". 

VIDEO - TRAMONTANA NE HA PER TUTTI: NON SI SALVA NESSUNO


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy