Strage in Nuova Zelanda, l'Inter: "I nostri pensieri alle persone colpite"

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

Almeno 49 persone sono morte ed altre 48 sono rimaste ferite gravemente in seguito ad un attacco armato a due moschee avvenuto nella città di Christchurch, in Nuova Zelanda. A sparare un 'estremista australiano', come è stato definito dalle autorità, di 28 anni, Brenton Tarrant, originario dello Stato di New South Wales, sulla costa orientale del Paese, che ha ripreso la strage in diretta streaming e l’ha pubblicata su Facebook. Un fatto che ha scioccato il mondo e che non poteva lasciare insensibile l'Inter, che ha voluto scrivere un messaggio di cordoglio: "I nostri pensieri vanno a tutte le persone colpite in Nuova Zelanda dagli attacchi terroristici". 

VIDEO - TRAMONTANA NE HA PER TUTTI: NON SI SALVA NESSUNO


Altre notizie