SEZIONI NOTIZIE

CdS - Conte e San Siro, tutti i tabù del Lecce. Previsti 2.500 giallorossi

di Redazione FcInterNews.it
Vedi letture
Foto

Come scrive Il Corriere dello Sport, sarà grande festa in casa Lecce per l'esorido di Serie A contro l'Inter. Ben 2.500 i tifosi giallorossi che saranno al Meazza, partendo da Lecce in autobus, in auto, in aereo o che lavorano e studiano nel Nord. La festa leccese, quindi, sarà lì, dopo sei anni di anonimato in Lega Pro ed uno trionfale in serie B per opporsi ai cori dei 60 mila neroazzurri. 
 
"Per ironia della sorte, sulla panchina nerazzurra, ecco un leccese purosangue, Antonio Conte, che da calciatore esordì con la maglia giallorossa quando aveva appena 16 anni e otto mesi: lo lanciò Fascetti negli ultimi minuti di una gara col Pisa, e negli anni successivi lo valorizzò Mazzone. Di lui e della covata di altri giovani come Petrachi, Garzya, Moriero, Fascetti scherzosamente disse al presidente Jurlano: «Se mi desse metà del loro cartellino, allenerei gratis...». Purtroppo, per quei moti irrazionali che vi sono nel calcio, dagli irriducibili sostenitori del Lecce Conte è considerato uno “straniero” in casa sua, per via, sembra, di un’esultanza eccessiva dopo aver segnato un gol con la Juve", scrive il quotidiano.

"Questa edizione di Inter-Lecce sarà comunque una lotta impari: al Meazza il Lecce ha rimediato 14 sconfitte su 15 gare. Con l’unica eccezione del successo per 1-0 (marcatore Vugrinec) il 12 novembre 2000. Altri dati statistici sembrano congiurare contro il Lecce: da 7 anni l’Inter è imbattuta alla prima giornata contro squadre neo promosse e, a sua volta, il Lecce non ha mai vinto all’esordio stagionale in serie A. In casa giallorossa comunque si è pronti ad affrontare la gara con lo spirito di sempre. «Giochiamo come abbiamo sempre fatto, senza complessi», ripete in allenamento Liverani che intanto ha recuperato capitan Mancosu, Benzar e Shakov. Di questi solo Mancosu potrebbe partire dall’inizio, nel ruolo di trequartista, mentre l’ultimo arrivato, l’attaccante Farias, a corto di preparazione, potrebbe andare in panchina per essere schierato per uno spezzone di gara", si legge.


Altre notizie
Martedì 17 Settembre 2019
01:30 News Agostini: "Conte ha dato un'impronta all'Inter, Giampaolo al Milan no. Lukaku? Un lavoratore che pensa alla squadra" 00:35 Rassegna Prima TS - Champions, la scossa di Zhang all'Inter 00:31 Rassegna Prima CdS - All star game, torna la Champions delle stelle: godiamoci Napoli e Inter 00:11 In Primo Piano Moratti: "La famiglia Zhang tiene molto all'Inter. Impressionato da Conte, Sensi mi ricorda un po' Wes" 00:00 Editoriale Una Champions mai vista
Lunedì 16 Settembre 2019
23:51 News Anti-pirateria: ArabSat dietro beoutQ 23:36 News Corsera - Inter-Slavia Praga: c'è Lukaku. Vecino dal 1', D'Ambrosio si candida 23:22 L'avversario Lecce, Liverani: "Benino contro l'Inter, abbiamo perso una partita impari" 23:09 News Diritti tv, incontro in Spagna tra Lega Serie A e Mediapro 22:50 Focus Il Toro inciampa (1-2), prima gioia Lecce: Inter in testa da sola 22:40 News Psg, Leonardo: "Mercato, frenati da Neymar. Ma alla fine abbiamo preso Icardi" 22:26 News Maniche: "Inter al tavolo delle più forti. Icardi, giusto cambiare" 22:13 Inter Social Club Verso Inter-Slavia, la carica di Godin: "Pronti per la Champions" 21:59 News Nicchi: "Cori razzisti, spero che qualcuno venga punito in modo esemplare" 21:45 L'avversario Giampaolo: "Il derby non è una guerra. Il Milan cercherà di fare il Milan" 21:40 In Primo Piano Zhang Jindong, full immersion nerazzurra: cena con Moratti, la dirigenza e alcuni ospiti cinesi 21:31 L'insensibile L'Insensibile - Se De Vrij fosse al Napoli, la sberla a Candreva e super Sensi 21:16 Inter Social Club Primavera, la carica di Vergani per la Youth League: "Pronti dopo la rimonta col Pescara" 21:03 News Sconcerti: "L'Inter è cresciuta politicamente, non solo come squadra" 20:49 News Fascetti e la polemica Conte-Sarri: "Non credo che facciano bella figura"