SEZIONI NOTIZIE

CdS - L'Inter si affida al fattore trasferta: ci sono anche ragioni tattiche

di Alessandro Cavasinni
Fonte: Corriere dello Sport
Vedi letture
Foto

Casa dolce casa? Non proprio. Anzi. L'Inter da trasferta ha un rendimento nettamente superiore. "Partendo dalle cifre, i nerazzurri hanno raccolto 25 punti nelle 12 gare disputate tra le mura amiche, per una media a partita di 2,08 - riferisce il Corriere dello Sport -. In viaggio, invece, il bottino è stato di 29 punti in 11 incontri, con una media che sale a 2,63. In trasferta gli uomini di Conte hanno fatto quasi percorso netto: sono imbattuti e solo Fiorentina e Lecce sono riuscite a strappare loro un pareggio. Per intendersi, sia la Juventus sia la Lazio, lontano da casa, hanno conquistato 23 punti, ovvero 6 in meno rispetto ai rivali scudetto".

Alla base, anche ragioni tattiche. "L’Inter, infatti, è una squadra che si trova meglio negli spazi, quindi quando ha campo - sottolinea il Corsport -. Va in difficoltà, invece, contro avversari che si difendono, che stanno bassi e che chiudono gli spazi. A San Siro, come ha denunciato proprio Conte l’altra sera («Ora anche squadroni come il Napoli vengono qui a difendersi. È cambiato il nostro status»), gli avversari stanno molto più accorti, non si scoprono. Non accade lo stesso in trasferta, dove l’Inter per prima riesce ad avere un baricentro più basso, permettendosi di attendere l’altra squadra. E così, attraverso le ripartenze e le rapide verticalizzazioni, sia Lukaku sia Lautaro possono essere innescati nel modo ideale. E allora, tornando al pensiero iniziale, meglio che lo scontro diretto con la Lazio si giochi all’Olimpico e non a San Siro. Addirittura, l’Inter disputerà tutti gli scontri diretti del girone di ritorno in trasferta: a Torino, di nuovo all’Olimpico, ma in casa della Roma e, infine, a Bergamo. E chissà che non possa essere una variabile decisiva nella corsa scudetto". 

Altre notizie
Martedì 7 Aprile 2020
19:10 News Nicchi: "Ripresa d'estate, a noi va benissimo. Senza Var? Non me ne frega niente" 18:56 News Repubblica - Ripartenza, due ipotesi estreme al vaglio: calendario solare e maxi-ritiro a Roma 18:42 News Covid-19, cala la curva epidemica: +2,3%. Sono 1.555 i nuovi guariti. Il bollettino della Protezione Civile 18:28 Copertina Covid-19, novità per i contratti e le sessioni di calciomercato: le linee guida tracciate dalla Fifa 18:14 Focus Covid-19, la Uefa studia le modifiche del FFP: "Proposta nelle prossime settimane"
PUBBLICITÀ
18:00 News Perinetti: "Chiesa-Inter, Conte potrebbe passare al 3-4-3. SMS, Lotito proverà a tenerlo" 17:46 In Primo Piano Lautaro, Inter pronta a ogni scenario: Marotta studia le prossime mosse e attende quelle del Barcellona 17:31 News Liga, accordo tra Rfef e Assocalciatori: in campo ogni 72 ore 17:17 News Sassuolo, Carnevali: "Giusto terminare il campionato, ma senza andare oltre luglio" 17:03 La Meglio Gioventù La Giovane Italia – Gaetano Oristanio, l’apprendista campione abbonato allo Scudetto 16:49 News Zambrotta e i terzini: "Prima difensivi, ma Dani Alves, Maicon e altri erano più attaccanti che difensori" 16:35 News Domenghini: "Dall'Inter al Cagliari, mi sembrava declassante. Contestai il presidente" 16:21 Focus From UK - Sanchez, Inter opzione preferita. Ma la permanenza è poco probabile 16:07 News Frosinone, Stirpe tuona: "Vie legali se la Serie B termina qui e il Frosinone non viene promosso in A" 15:53 News J. Valdes: "Conte ambizioso, diceva che il suo obiettivo era vincere la CL. Vidal si adatterebbe all'Inter" 15:38 Focus Antognoni: "Castrovilli il miglior talento italiano con altri due, ce lo teniamo stretto" 15:23 News Taglio stipendi calciatori, la nota dell'Aiac: "Dichiarazione della Lega estemporanea" 15:09 News Zenga: "Messi e CR7 nello stesso campionato? Sarebbe una bella sfida" 14:54 In Primo Piano Fiorentina, Commisso: "Chiesa-Inter? Non lo so neanche io. Sono convinto che i migliori resteranno con noi" 14:40 News Messi all'Inter, parlano 4 ex nerazzurri: "Non è un sogno impossibile"