SEZIONI NOTIZIE

Sconcerti: "Conte provi a riconsiderare Icardi come una risorsa, si rischia di rafforzare le avversarie"

di Mattia Todisco
Vedi letture
Foto

Mario Sconcerti entra nella sua analisi sul Corriere della Sera all'interno del caso Icardi, uno dei nodi più importanti da sciogliere dell'estate nerazzurra. "Il caso Icardi è profondamente cambiato ma viene ancora trattato come cinque mesi fa, cioè una complicanza di caratteri - si legge -. Icardi sarà l’affare più importante del mercato dovunque andrà a giocare in Italia. Costa la metà di un anno fa e vale la metà di quanto varrà l’anno prossimo. È una visione quasi aritmetica. Icardi non è un’incognita, ha 26 anni e 122 reti alle spalle in serie A. Non solo, ma è anche un grande affare tecnico. Se lo affiancassimo a Ronaldo nella Juve, a Milik nel Napoli, a Dzeko nell’Inter, a Piatek nel Milan, o se anche solo lo prendessero Roma e Lazio, avremmo coppie di attacco formidabili, devastanti per forza e qualità. Ne consegue che adesso l’Inter sta cercando di rinforzare gli avversari incassando la metà del prezzo. È troppo". Sempre secondo Sconcerti, "nel migliore dei casi l’Inter perde la metà del valore di Icardi. Nel peggiore porta in dote un sacco di gol a un avversario già forte".

In tutto questo, spicca anche il ruolo di Conte: "Credo - scrive ancora l'editorialista - che un allenatore debba gestire anche i panni sporchi della famiglia, non solo le sue aperture sul futuro. Icardi è un problema comune, di Conte e dell’Inter. Proviamo con cautela a riconsiderarlo anche una risorsa. Direi che tutti in questa storia hanno già pagato abbastanza, fatto brutte figure pubbliche. Il pilota ormai è Conte, provi lui a trovare la strada. O si rassegni ad avere Icardi accanto a Dzeko, che non sarebbe un sacrificio enorme".

VIDEO - LUKAKU IDOLO DEL BELGIO: TUTTI I GOL IN NAZIONALE


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
10:05 L'avversario Qui Dortmund - Sancho sì, Bürki forse. Resta ai box Paco Alcacer 09:56 Rassegna GdS - Nuovo stadio, club e Soprintendenza fanno 0-0. Diventa fondamentale la decisione del Comune sul pubblico interesse 09:45 L'avversario Dortmund, Favre: "San Siro test importante per capire a che punto siamo" 09:35 Rassegna TS - Tentazione Ibrahimovic? Marotta ha parlato in modo chiaro 09:26 Rassegna CdS - Da Politano a Lazaro: le alternative non convincono
PUBBLICITÀ
09:15 Rassegna CdS - L'Inter vuole sbloccarsi in Champions. E c'è un paradosso legato al finale col Sassuolo 09:04 Rassegna TS - Difesa attaccata dal 'virus trequartista': Conte cerca un antidoto immediato in vista del Dortmund 08:55 Rassegna GdS - Lukaku e Lautaro, intesa sempre più salda: nasce la LuLa 08:45 Copertina Joao Mario: "Alla Lokomotiv sto benissimo e ho ritrovato anche la Nazionale. L'Inter? Match equilibrato con la Juve, i dettagli poi fanno la differenza" 08:37 Focus TS - Lazaro deleterio col Sassuolo e adesso tutti si aspettano risposte. Darmian il 'salvagente'? 08:27 Focus TS - Verso il Dortmund: riecco Godin e Asamoah, Vecino più di Gagliardini. La probabile formazione 08:15 In Primo Piano Conte torchia il gruppo: vivisezionato il quarto d'ora finale di Reggio Emilia. Mai più pazza, Godin e Asamoah aiutano 07:30 News De Canio: "Lautaro come Milito: dopo l'adattamento sta facendo bene in A" 06:30 Giovanili Under 17 in Lussemburgo per gli Europei: tre i nerazzurri convocati 05:30 News Sconcerti: "Lautaro mi sembra più avanti di Lukaku. Attenti a quei due" 04:30 Giovanili Youth League, Inter-Borussia Dortmund sarà diretta dal serbo Grujic 03:30 Stats Inter... di rigore: era da maggio 2007 che i nerazzurri non segnavano due penalty con due giocatori diversi 02:30 News Arriva la Conference League, alcuni club preoccupati: "C'è il rischio di una mossa controproducente" 01:30 News Lotta al razzismo, Gravina: "Dobbiamo fare ricorso alla tecnologia" 00:33 Rassegna Prima CdS - Conte scuote l'Inter: il Borussia decisivo per andare avanti