SEZIONI NOTIZIE

Sconcerti: "Inter, Conte unica garanzia. Raggiungere la Juve? Dovrà rompersi da sola"

di Redazione FcInterNews.it
Vedi letture
Foto

L'articolo principale delle pagine sportive del Corriere della Sera è affidato a Mario Sconcerti, che in una lunga analisi prova ad analizzare la situazione del prossimo campionato a metà della sessione estiva di calciomercato. Per l'editorialista, il prossimo si annuncia come il campionato "più squilibrato di sempre" e finora le rivali della Juventus non sono riuscite a comporre il mosaico. "Mi sembra questa la caratteristica di questo mercato, le attese sono infinite. Come Lukaku, come Dzeko, come Veretout, come Bennacer, come Chiesa. Tutti hanno scelto di comprare prima e di vendere poi, ma nessuno tranne la Juve riesce ad arrivare in fondo. Eppure l’unico modo serio per inseguire la Juve è finire di costruire i suoi avversari".

L'Inter, nello specifico. "Con Lukaku e Dzeko guidati da Conte, l’Inter si mette nella scia. Senza due punte che facciano paura già molto prima della porta, si può scoprire che il centrocampo è buono, migliore dello scorso anno ma rispetto all’Inter, non rispetto a quello della Juve. È ancora misteriosa la collocazione di Perisic e Lazaro. Difficile giocare a tre in difesa con due ali pure. Si torna all’argomento iniziale, l’unica garanzia è Conte, uno davvero capace di trovare l’oro nella paglia, di trasformare giocatori normali in missionari d’assalto".

Ovviamente, se si parla del mercato nerazzurro, non si può non passare dal caso Icardi. "L’Inter non ha ancora un centravanti, una delle sue speranze migliori per risolvere il caso Icardi è che vada a rinforzare la Juventus. La quale sta per incassare un centinaio di milioni dalle sue cessioni prossime e minaccia così nuovi acquisti. La realtà è che non si può costruire una squadra più forte della Juve in un colpo solo. Se serve, deve rompersi da sola".

VIDEO - ODGAARD, ALTRA MAGIA: GOLAZO DI TACCO IN PRECAMPIONATO

Altre notizie
Domenica 26 Gennaio 2020
00:43 Rassegna Prima pagina TS - Conte irrita i dirigenti nerazzurri 00:27 Rassegna Prima pagina CdS - Incredibile Conte, il mercato non va. "Non stiamo prendendo mezzo Real" 00:00 Editoriale Christian Eriksen: chi è, cosa fa e perché può essere fondamentale
Sabato 25 Gennaio 2020
23:56 News Proposta bocciata, niente 1% delle scommesse alla Figc nel Milleproroghe 23:41 Inter Femminile Milan Femminile, Ganz: "In vista dell'Inter dobbiamo cambiare marcia"
PUBBLICITÀ
23:28 Ex nerazzurri Chi si rivede: Atletico Madrid, torna tra i convocati Sime Vrsaljko 23:13 News Sint-Truiden, Colidio svolta: tre assist nella vittoria odierna con il Mouscron 22:59 News Gasperini: "Muriel? Avesse segnato il rigore con l'Inter, sarebbe stato meglio" 22:44 Il resto della A Atalanta settebellezze: umiliazione interna per il Torino, la Dea vince 7-0 22:30 Ex nerazzurri UFFICIALE - Banega, avventura in Arabia Saudita: firma con l'Al Shabab 22:15 News Pazienza: "Inter, quando prendi Conte le aspettative si alzano in automatico" 22:01 News Nani: "Lukaku? I risultati danno ragione all'Inter. Gap colmato tra i nerazzurri e la Juventus" 21:46 L'avversario Fiorentina, Iachini: "Se andiamo passivi con l'Inter, non ne caviamo le gambe" 21:32 Stats Inter e Cagliari, sfida a colpi di testa: sono le due squadre che hanno segnato di più 21:17 News Napoli, Zielinski: "Tornerò a segnare. Contro l'Inter incredibile Handanovic" 21:03 L'avversario Fiorentina, Dragowski punta l'Inter: "La gara col Genoa è già passata" 20:50 In Primo Piano Eriksen-Sensi, il problema di diventare una soluzione: la loro coesistenza può essere più che naturale 20:36 Focus Lazaro: "Tornare all'Inter? Deciderò io il futuro. Magari attrarrò qualche club di Premier" 20:21 News Newcastle, Bruce: "Lazaro ci darà un po' più di qualità in fase offensiva" 20:06 Il resto della A Dragowski salva la Viola: 0-0 al Franchi col Genoa, infortunio per Castrovilli