SEZIONI NOTIZIE

TS - Inter, Icardi & company sono rimpianti o grandi affari? L'analisi

di Mattia Zangari
Vedi letture
Foto

Rimpianti o grandi affari in vista della prossima estate? Questa la domanda delle domande che ronza nella testa di Marotta e Ausilio relativamente al rendimento che stanno avendo Mauro Icardi, Radja Nainggolan, Ivan Perisic, Joao Mario e Dalbert, i giocatori ceduti in prestito in estate. Se da una parte le prestazioni - si legge su Tuttosport - di questi giocatori è sopra la sufficienza, dall'altro una loro cessione frutterebbe più di 110 milioni di euro. Senza contare Gabigol, capocannoniere del campionato brasiliano e destinato all’addio già a gennaio, con il Flamengo che dovrebbe versare nelle casse nerazzurre più di 20 milioni.

ICARDI AI SALUTI? A dire il vero - scrive il quotidiano torinese - nessuno dentro il club sembra rimpiangere Icardi, nonostante l’ex bomber abbia finora segnato col Psg 9 gol in 10 partite. Il rapporto fra l'ex capitano e il pianeta Inter era ormai spezzato, impossibile ricomporre una frattura creatasi non solo fra dirigenza e giocatore, ma anche nello spogliatoio con i compagni.

IL RITORNO DEL NINJA I sostenitori nerazzurri si stanno mordendo le mani per le prestazioni di Nainggolan a Cagliari, un giocatore che probabilmente anche Conte avrebbe tenuto con sé, ma che è stato sacrificato all’altare di uno spogliatoio più coeso. Il Cagliari potrebbe comprarlo? Difficile dirlo, non tanto per il prezzo del cartellino, quanto per l’ingaggio del belga, 4.5 milioni. Nainggolan sarebbe disposto a un drastico taglio per questioni di cuore? Chissà. Ma se Nainggolan dovesse tornare a Milano dopo una super stagione in Sardegna, l’Inter avrà comunque più possibilità di trovare acquirenti in giro per l’Europa.

BRILLA JOAO MARIO A completare il discorso, Perisic, Joao Mario e Dalbert. Il croato è al Bayern che ha un diritto di riscatto fissato a 20 milioni, non è un titolare fisso, ma quando gioca fa il suo. In primavera si capirà meglio il suo destino. Se dipendesse dal rendimento avuto in questi mesi, sarebbe invece certo l’acquisto del lusitano per 18 milioni da parte della Lokomotiv Mosca. Il laterale brasiliano, infine, è in prestito secco alla Fiorentina, ma dopo due stagioni negative a Milano, si è almeno rilanciato diventando un punto fermo dell’undici di Montella.

VIDEO - CHE PRODEZZA DI VANHEUSDEN: FA TUTTO IL CAMPO E PUNISCE LA GERMANIA

Altre notizie
Venerdì 13 Dicembre 2019
22:15 News C. Zanetti: "L'Inter vorrà rifarsi dopo la Champions, per la Fiorentina sarà dura" 22:02 Giovanili Italia U16, da Bonucci a Semenza: sei nerazzurri nella lista del c.t. Zoratto 21:48 Inter Social Club L'Inter al fianco di Francesca Schiavone: "Il tuo ruggito un'ispirazione" 21:35 In Primo Piano FcIN - Dimarco, poco spazio all'Inter. Per lui c'è la fila: il Cagliari ci pensa per giugno, Verona e Genoa subito 21:20 News Facchetti: "A Firenze non è mai facile. Sono innamorato di Borja. Vecino? sempre stato determinante"
PUBBLICITÀ
21:06 News Gabigol eroe del Flamengo, la scommessa vinta da Braz contro i dirigenti che avevano dubbi 20:51 News Ancora riconoscimenti per Gabigol: questa volta per lui un premio istituzionale 20:37 Giovanili Primavera contro il Sassuolo, U18 a Roma: il programma del settore giovanile 20:22 News Scanziani: "Con la Fiorentina l'Inter avrà una grande carica. Alonso? Conte lo farebbe rendere al 100%" 20:08 News Daffe, visita speciale ad Appiano per il portiere vittima di razzismo in Eccellenza 19:53 News Bookies - Per i tifosi Inter corsara a Firenze. Gol del vantaggio: Lukaku e Lautaro in pole 19:39 Giovanili Primavera 1, Repace di Perugia dirigerà la sfida tra Inter e Sassuolo 19:25 In Primo Piano L'ambasciatore cinese Li Junhua in visita nella sede Inter: per Suning i complimenti anche dei politici italiani 19:10 News FIFA20 Top Of The Year, in nomination anche l'interista Milan Skriniar 18:56 News Juve, De Sciglio: "Non è scontato vincere lo scudetto. Inter e Lazio nostre concorrenti" 18:43 Da Appiano Verso la Fiorentina, quest'oggi allenamento in gruppi: lavoro sulla reattività 18:28 News Bazzani: "Inter, serve una punta di ricambio: dipendere solo da due è un limite" 18:14 News Champions League, i top club studiano la riforma: due proposte sul tavolo 17:59 News Riso: "Petagna può fare il vice-Lukaku. Dimarco? Stimato da Conte, rimarrà all'Inter" 17:45 News Tpo e Tpi, la Corte d'appello di Bruxelles ha respinto il ricorso di Doyen Sports Investments