SEZIONI NOTIZIE

Corsera - Zaniolo-Kean faccia brutta dell'Under 21, stridono con giocatori come Barella

di Mattia Todisco
Vedi letture
Foto

Il Corriere della Sera punta nel pezzo principale delle pagine sportive sugli errori commessi dall'Under 21 nel corso dell'Europeo di categoria, appeso a un filo per l'Italia: un pari tra Francia e Romania o una vittoria di misura dei transalpini ci manderebbe fuori dal torneo. Il Corsera definisce Nicolò Zaniolo e Moise Kean "la faccia brutta dell’Italia dei ventenni", dopo quanto avvenuto qualche giorno fa, con l'esclusione voluta da Di Biagio per motivi disciplinari. "I due, amici per la pelle, sabato mattina si sono presentati con 20 minuti di ritardo all’appuntamento per il risveglio muscolare e sono stati puniti. Può capitare di non sentire la sveglia. Ma è stato solo l’ultimo episodio di una lunga catena di manchevolezze. Stride il contrasto con la solidità di Gianluca Mancini, la classe di Barella e Pellegrini, la qualità e la volontà di Chiesa, cecchino azzurro con tre gol, il migliore dei nostri".

Secondo il quotidiano milanese, "i sei riservisti, scesi dalla Nazionale maggiore, dovevano marcare la differenza. E invece Zaniolo e Kean sono stati un peso. Non hanno fatto gruppo, hanno provocato malumori all’interno della squadra, hanno contribuito a portarci a un passo dall’eliminazione. Lo juventino, che nei piani di Di Biagio doveva essere il centravanti titolare, ha giocato dall’inizio soltanto la prima con la Spagna, sostituito dopo un’ora. In totale ha collezionato 105 minuti senza neppure un tiro in porta. Zaniolo, se possibile, ha fatto peggio: 51 minuti e nessun lampo, in linea con il suo desolante giugno azzurro, considerando che Mancini, nella Nazionale maggiore, lo aveva mandato in tribuna sia con la Grecia che contro la Bosnia. Per il momento Zaniolo e Kean restano nel surreale ritiro di Bologna. Ma il caso avrà un seguito. Mancini e Di Biagio si sono sentiti e l’allenatore della Nazionale dei grandi ha voluto essere informato su tutto: lui per primo ha scoperto e valorizzato il talento di Zaniolo e su Kean punta moltissimo. Ma a settembre, nel raduno che preparerà le trasferte in Armenia e Finlandia, potrebbe lasciarli a casa. Si cresce anche così. Il giallorosso si sta perdendo. Lo juventino, così facendo, sarà sempre più accostato a Balotelli anche se in Federazione giurano che i due sono molto diversi. Per adesso non sembra".

VIDEO - LUKAKU IDOLO DEL BELGIO: TUTTI I GOL IN NAZIONALE


Altre notizie
Martedì 22 Ottobre 2019
10:34 Rassegna Corsera - San Siro, il Comune chiederà la verifica di interesse culturale 10:20 Inter Social Club Lautaro cresce anche sui social, 2 milioni di follower su Instagram: "Grazie a tutti" 10:05 L'avversario Qui Dortmund - Sancho sì, Bürki forse. Resta ai box Paco Alcacer 09:56 Rassegna GdS - Nuovo stadio, club e Soprintendenza fanno 0-0. Diventa fondamentale la decisione del Comune sul pubblico interesse 09:45 L'avversario Dortmund, Favre: "San Siro test importante per capire a che punto siamo"
PUBBLICITÀ
09:35 Rassegna TS - Tentazione Ibrahimovic? Marotta ha parlato in modo chiaro 09:26 Rassegna CdS - Da Politano a Lazaro: le alternative non convincono 09:15 Rassegna CdS - L'Inter vuole sbloccarsi in Champions. E c'è un paradosso legato al finale col Sassuolo 09:04 Rassegna TS - Difesa attaccata dal 'virus trequartista': Conte cerca un antidoto immediato in vista del Dortmund 08:55 Rassegna GdS - Lukaku e Lautaro, intesa sempre più salda: nasce la LuLa 08:45 Copertina Joao Mario: "Alla Lokomotiv sto benissimo e ho ritrovato anche la Nazionale. L'Inter? Match equilibrato con la Juve, i dettagli poi fanno la differenza" 08:37 Focus TS - Lazaro deleterio col Sassuolo e adesso tutti si aspettano risposte. Darmian il 'salvagente'? 08:27 Focus TS - Verso il Dortmund: riecco Godin e Asamoah, Vecino più di Gagliardini. La probabile formazione 08:15 In Primo Piano Conte torchia il gruppo: vivisezionato il quarto d'ora finale di Reggio Emilia. Mai più pazza, Godin e Asamoah aiutano 07:30 News De Canio: "Lautaro come Milito: dopo l'adattamento sta facendo bene in A" 06:30 Giovanili Under 17 in Lussemburgo per gli Europei: tre i nerazzurri convocati 05:30 News Sconcerti: "Lautaro mi sembra più avanti di Lukaku. Attenti a quei due" 04:30 Giovanili Youth League, Inter-Borussia Dortmund sarà diretta dal serbo Grujic 03:30 Stats Inter... di rigore: era da maggio 2007 che i nerazzurri non segnavano due penalty con due giocatori diversi 02:30 News Arriva la Conference League, alcuni club preoccupati: "C'è il rischio di una mossa controproducente"