All you can EL - La resa dell'Inter, la rimonta dell'Arsenal, il super Slavia e il flop Siviglia

di Alessandro Cavasinni
articolo letto 6070 volte
Foto

Termina mestamente agli ottavi di finale l'avventura dell'Inter in Europa League, eliminata dall'Eintracht Francoforte. Avanza invece il Napoli, nonostante il rovescio di Salisburgo. Fa rumore l'addio alla competizione del Siviglia per mano della sorpresa Slavia Praga. Ecco i top e i flop:

I TOP

SUPER SLAVIA – La squadra ceca è senza dubbio la più grande sorpresa della stagione di Europa League. Dopo aver regolato il Genk, lo Slavia Praga fa fuori pure il favoritissimo Siviglia dopo una partita epica, terminata 4-3 ai tempi supplementari. Decisivo il gol di Ibrahim Traoré al minuto 119.

RIMONTA ARSENAL – Continua l'altalena dei Gunners. La squadra di Emery ribalta l'1-3 in casa del Rennes con un perentorio 3-0 scandito dai gol di Aubameyang (doppietta) e Maitland-Niles.

PROVVIDENZA GUEDES – Osso durissimo il Krasnodar per il Valencia. Gli spagnoli vanno sotto all'85' e sono virtualmente eliminati per la regola dei gol in trasferta. Provvidenziale il gol del portoghese Guedes, che al 93' – con estrema freddezza – controlla in area e insacca l'1-1 che qualifica i suoi.


I FLOP

RESA INTER – I nerazzurri dicono addio all'Europa, arrendendosi all'Eintracht Francoforte che passa con una rete del solito Jovic. Troppi problemi per Spalletti, che tra infortuni, squalifiche, FFP Uefa e caso-Icardi è costretto a mandare in campo l'ombra della sua Inter. Una resa frustrante.

FLOP SIVIGLIA – All'estasi dello Slavia Praga fa da contraltare l'enorme delusione degli andalusi, tra i principali favoriti per la vittoria finale. Eliminazione amarissima per Banega e compagni, capaci di farsi rimontare nei supplementari dopo il gol del 3-2 di Vazquez al 98' che sembrava aver messo in ghiaccio il passaggio del turno.

IMPRESENTABILE DINAMO KIEV – Otto gol incassati in 180 minuti (3 all'andata e 5 al ritorno) e di gran lunga la peggior prestazione di tutte le compagini rimaste in corsa negli ottavi di finale. Termina malissimo l'avventura in Europa degli ucraini: ok, il Chelsea è di un altro pianeta, ma uscire così è indecoroso.

VIDEO - TRAMONTANA NE HA PER TUTTI: NON SI SALVA NESSUNO


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy